Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Mattia Fragetta
- Ma tu t'informi sull'Italia, leggendo la gazzetta dello sport?
- E certo perché questo è un giornale serio... Se cade un governo questo non te lo dice, se c'è la terza guerra mondiale questo non te lo dice... se l'Inter vince tre scudetti di fila questo non te lo dice
- E perché?
- E perché è impossibile...
Franco/Tirzan/Donato Cavallo (Diego Abatantuono), il cuoco
Vota la citazione: Commenta
    Scritta da: Silvana Stremiz
    - "Sgallopate, avanti sgallopate, uhm avanti come ve lo devo dire."
    - "Alt qui inizia il territorio romano nun se passa chi siete..."
    - "Sbabbari"
    - "Cosa volete??"
    - "Distruggere Roma".
    - "Dove passo io non cresce più l'erba caro..."
    - "E tu chi sei?"
    - "Attila..."
    - "Come?"
    - "Attila..."
    - "Come??"
    - "Attila..."
    - "Come???"
    - "Ah Attila... che siete sordi che siete una tribù d'handicappati. A come atrocità, doppia T come terremoto e traggedia, I come ir'di Dio, L come laco di sangue e A come adesso vengo e ti sfascio le corna!"
    Aldarico/Attila (Diego Abatantuono), l'ufficiale romano che protegge il confine
    Vota la citazione: Commenta
      Una vita è troppo poco. Una vita sola non mi basta. Se conti bene non sono neanche tanti giorni. Troppe cose da fare, troppe idee. Sai che ogni volta che vedo un tramonto mi girano i coglioni?... perché penso che è passato un altro giorno. Dopo mi commuovo, perché penso che sono solo: un puntino nell'universo...
      i tramonti mi piacerebbe vederli con mia madre, e con una donna che amo. Invece le notti mi piacerebbe passarle da solo; da solo, magari con una bella troia, che è meglio che da solo.
      Nicola Lorusso (Diego Abatantuono)
      Vota la citazione: Commenta