Frasi inserite da Monica Cannatella

Questo utente ha inserito contributi anche in Poesie, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Monica Cannatella
M'abituerò. M'abituerò ad appoggiare la mia mano al muro, certo, la tua spalla era più morbida, ma devo abituarmi all'idea che non è più qui per sorreggermi. M'abituerò a star zitta, ormai nella stanza accanto non c'è più nessuno che mi ascolti. M'abituerò a fare a meno delle tue scuse inutili, dei tuoi ti amo fasulli, dei tuoi "non posso fare a meno di te". M'abituerò anche a non amarti più, ma non adesso, col tempo forse. M'abituerò a tutto, ma una cosa è certa, non riuscirò mai ad abituarmi all'idea che mi ci devo abituare.
Composta mercoledì 20 febbraio 2013
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Monica Cannatella
    "Accontentati" ma perché devo farlo? Se decido di accontentarmi sminuisco la mia persona, vuol dire che valgo poco, quindi merito il niente... io non lo voglio il niente, io voglio il "tutto" o perlomeno quello che merito, quello che desidero, quello per cui lotto tutti i santi giorni, sono nata senza chiederlo, posso almeno vivere come voglio? Io non ci trovo nulla di sbagliato a non accontentarsi, viviamo in un epoca dove le principesse sposano gli operai e baciano i rospi, dove i cani si innamorano dei gatti e i topi col gatto ci vanno a nozze, e dovrei accontentarmi io? Non se ne parla!
    Composta venerdì 8 febbraio 2013
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Monica Cannatella
      Chi sono io per dire quello che è giusto e quello che non lo è? Nessuno dovrebbe permettersi di criticare o giudicare le scelte che uno fa. Per capire certi gesti, abbandoni, rinunce, sbagli, decisioni, motivi o ragioni, dovrebbe aver camminato almeno un solo giorno nell'anima, nel cuore e nella vita della persona che ha deciso per quel si o per quel no.
      Composta giovedì 7 febbraio 2013
      Vota la frase: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di