Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Filippo Giliberti
Senza un filo di voce, nell'oscurità della notte mi ritrovai davanti allo specchio, nell'Ombra un pianto velato e dipinto da battiti deboli fino a capirsi, per poi tentare di carpire attraverso gesta infangate, dolenti con l'agitare di parole scemate, aggrappate sulle labbra socchiuse a fatica.

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Filippo Giliberti

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:9.43 in 7 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti