Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Luisa Marcangeli
Si può passare la giovinezza, nomadi, nelle camere d'albergo, in attesa dell'ignoto, alla ricerca dell'impossibile, in agguato della bella sconosciuta; ci si può inebriare a tutti i profumi, stordire a tute le musiche... Ma giungendo al passaggio a livello della maturità si sente il bisogno di piantare i chiodi nelle pareti di una piccola casa nostra, si pensa con desiderio a un sano profumo di caffè tostato e alla musica di una macchina da cucire.

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Luisa Marcangeli
    Riferimento:
    Ribalta, Napoli, aprile 1973.

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:6.91 in 11 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti