Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: giosc
Il ricordo è come un morto in decomposizione...
ne resterà un'impalpabile cenere... pronta.

Per essere custodita in una teca... o
per essere soffiata nel vento nell'attesa di produrre nuovi ricordi.
Composta mercoledì 4 novembre 2009

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: giosc

    Commenti


    11
    postato da , il
    La cenere è la raffigurazione del mo*rto (non conosco i dettagli della decomposizione), il ricordo è qualcosa che si affievolisce...se non hai una fotografia davanti non riesci a ricordare bene i dettagli di una persona....se custodisci il ricordo in una teca potrà solo mor*ire con te....se lo lasci andare e lo soffi via..il ricordo vivrà con te...
    Questa è la mia spiegazione Gianluca...
    Grazie per il commento!
    10
    postato da , il
    Partiamo dal presupposto che un cadavere in decomposizione non produce alcuna cenere ma solo liquami che una volta andati via fanno restare solo le ossa!!!
    Secondo: che ricordi dovrebbe produrre della cenere buttata al vento? cioe qual e'il nesso logico tra un morto (bruciato non in decomposizione) e i ricordi?
    Conclusioni:
    Buono il principio ma errati i contenuti...
    9
    postato da , il
    Yera, noi siamo dei bravi tappezzieri, per questo ci capiamo!!!
    Bacio
    8
    postato da , il
    ops, ho scritto MO*RTO????????!!!!!!!!!
    7
    postato da , il
    Grazie Sabina...sì forse è un pò scabrosa, più che particolare (per la raffigurazione del morto in decomposizione) ma, volevo far centrare il mio pensiero....

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:6.11 in 9 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti