Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Giusva Iannitelli
Dunque, dove eravamo rimasti? Potrei dire moltissime cose e ne dirò poche. Una me la consentirete: molta gente ha vissuto con me, ha sofferto con me questi terribili anni. Molta gente mi ha offerto quello che poteva, per esempio ha pregato per me, e io questo non lo dimenticherò mai. E questo “grazie” a questa cara, buona gente, dovete consentirmi di dirlo. L’ho detto, e un’altra cosa aggiungo: io sono qui, e lo so anche, per parlare per conto di quelli che parlare non possono, e sono molti, e sono troppi; sarò qui, resterò qui, anche per loro. Ed ora cominciamo, come facevamo esattamente una volta.

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Giusva Iannitelli
    È stata frase del giorno
    giovedì 22 maggio 2008

    Commenti

    3
    postato da , il
    a tanti anni di distanza dal "delitto" Tortora,ancora si continua a fare "allegra giustizia disinvolta".Questa è l'Italia...
    2
    postato da , il
    e bello ke un apersona ringrazi tt la gente del mondo pero nel italiano colloquiale ci sn errori anzi orrori e nn voglio dire altro
    1
    postato da , il
    Una persona che fa ringraziamenti e non fa nomi merita tutta stima che posso dare.

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:8.91 in 23 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti