Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Giusva Iannitelli
Quando Fellini si è ammalato io stavo sempre in contatto con la moglie. Le telefonavano per sapere come stava. Poi, quando è morto, continuavo a telefonare. Lei un giorno si confidò: "Sai una cosa, Anita, io ho pensato sempre male di te, perché credevo avessi una relazione con mio marito. Ma quando Federico stava male, ed era in ospedale, mi contattavano attori e attrici. Quando è morto, non mi ha chiamato più nessuno. Solo tu".

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Giusva Iannitelli

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:7.73 in 11 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti