Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Giuseppe Catalfamo
Pensare che la pazzia ci possa ghermire non è follia, accade in un istante che i circuiti elettrici fan massa et voilat, pazzi, magari molesti, potenziali assassini seriali. Bene, ho voluto mettermi avanti col lavoro, essendo tendenzialmente un "peace & love" amante delle vita, penso chi potenzialmente possano essere le mie future vittime. Con naturalezza estrema probabilmente mi darebbe soddisfazione fare il serial-killer dei vigili urbani, mi rendo conto istantaneamente che non è un pensiero giusto e lo rimuovo con un sorriso. Medito e rimembro che la maggior parte dei killer-seriali uccidono le prostitute... e allora l'idea delle mie vittime diventassi folle mi appare chiara e decisa. Le "professioniste" sono una categoria troppo debole, subiscono delle tristezze infinite senza capire che in fondo non sono loro le vittime, derise, umiliate, spesso sfruttate... quindi ho deciso, sarò il serial-killer dei serial-killer.

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Giuseppe Catalfamo
    Riferimento:
    Dall'idea di un fumetto di Dylan Dog.

    Commenti

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati
    4
    postato da , il
    Grazie allora tesoruccio Santo...torno a fare il veliero (hobby di Dylan Dog:) Smack
    3
    postato da , il
    "Originale" è un complimento che ti faccio, a prescindere dalla chiusa :-)
    Smack*
    2
    postato da , il
    Grazie stellin..ma come detto la "chiusa" è un idea del fumetto della Bonelli :)) Smack
    1
    postato da , il
    Trovi sempre il modo di essere originale, eh? :-)))

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati