Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Rora_MaryCris
"Dai, salta in piedi, piccola" le disse Iral quasi ridendo.
"Sto bene qui" rispose lei guardando l'orologio e poi il suo re "e non è l'ora di alzarsi! Mi sono appena addormentata."
"Puoi fermarti a dormire nella mia stanza ancora per un po'." Disse Iral.
Niall le porse la mano: persino infuriato era un gentiluomo.
A malincuore la ragazza accettò la sua mano e si alzò. Vedendola vestita, il re delle tenebre fu colto da un'evidente confusione. Ani si avvicinò e gli sussurrò all'orecchio: "Credimi, ci ho provato, ma non c'è stato verso..."
dal libro "Radiant shadows. Sublime oscurità" di Melissa Marr
Vota la frase: Commenta