Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: °*Iside*°
Credendo a tutta questa storia del colpo di fulmine, conservavo la forma della verginità.
Una verginità nei gesti, nei sentimenti, nelle parole.
Conservavo gelosamente uno scrigno pieno di parole mai pronunciate, gesti mai compiuti, sguardi e sentimenti mai vissuti, mondi mai visitati.
Alla donna della mia vita, il giorno che l'avrei incontrata, avrei donato un campo di neve immacolato, intatto, mai calpestato prima, senza nemmeno il segno di una piccola impronta.
E sarebbe stato tutto suo, solamente per lei.
E io, quel campo innevato, lo proteggevo.

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: °*Iside*°

    Commenti


    9
    postato da , il
    Banalità scritte male oltretutto.
    8
    postato da , il
    Gente ma voi cosa avete letto in vita vostra? L'etichetta dello shampoo? Se questa per voi è letteratura... Per me è la fiera delle banalità.
    7
    postato da , il
    la frase in realtà è ben più lunga con un'appendice altrettanto interessante. La trovo non solo bella ma  anche piena di sfaccettature  e di sensibilità non comuni.  Il richiamo al campo innevato  è una vera chicca.
    6
    postato da , il
    Grande FABIOOOOO....
    5
    postato da , il
    @ Fabian e Samy se voi anzi ke venire qui e critikare andreste il libreria a comprare il suo libro e a leggerlo  sprekereste molto meno tempo ... Fabio Volo sa cos'è l'amore sa cos'è il concetto di letteratura e della poesia e vi diko giustol'ultima cosa ma andate a gagare

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:6.98 in 59 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti