Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: mor-joy
L'amico fu colpito dal vedere ricorrere i tratti dimenticati di un passato apparentemente senza nubi, e come allora fu spaventato dall'abisso di solitudine e di tormento interiore che si apriva improvvisamente nella vita di Veraguth. Quello era senza dubbio il segreto a cui Johann aveva accennato di tanto in tanto e che egli aveva sospettato si nascondesse nell'animo dei grandi artisti. Da lì, dunque, quell'uomo traeva l'impulso misterioso e insaziabile a creare, a cogliere e dominare il mondo ogni volta in modo nuovo con i propri sensi. Da lì proveniva anche quella strana tristezza che spesso si impadronisce di chi osserva le grandi opere d'arte.
dal libro "Rosshalde" di Hermann Hesse

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: mor-joy

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:7.58 in 12 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti