Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Roberta De Santis
Forse per la prima volta guardavo negli occhi quella somiglianza. Sentii di volerle un gran bene. Certo, l'avrei voluta diversa mamma. Appiccicosa e piena di smancerie. Ma m'amava. A modo suo m'amava. Chissà perché cresciamo col terrore, fiato sul collo, di non essere amati mai e mai a sufficienza. Quasi a non meritarlo quell'amore. Perché? Fortemente convinti di esser solo buoni a nulla, sagomati con lo scalpello della cattiveria, fucili pronti a sparar sentenze e menzogne.
Composta martedì 11 giugno 2013

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Roberta De Santis

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:2.00 in un voto

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti