Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Gaetano Toffali
Triste: passato remoto del verbo vivo.
Composta lunedì 29 giugno 2009

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Gaetano Toffali
    È stata frase del giorno
    sabato 24 settembre 2011

    Commenti


    22
    postato da , il
    ma certo che si.
    noto che questa piccola frase ti ha stimolato, se vi torni sopra dopo un mese.
    in prosa il significato di questo aforisma è:
    la Tristezza, non il momento triste ma la T maiuscola, se vuoi veramente vivere deve trovare il suo posto nel passato remoto. da cui ogni tanto puoi prenderla a lucidarla, ma se la tieni nel presente non vivi. Poi certo non è relae essere sempre giulivi e la malinconia accompagna anche noi clown ma.... triste è il passato, forse il futuro ma adesso che io agisco e posso cambiarlo... non il presente. 6 parole a volte sono poche, mi sono spiegato meglio?
    :-)
    21
    postato da klò, il
    Perchè magari hai reagito in un certo modo, piuttosto che in un altro; non si può buttarla sempre sullo scherzo, e ridere di tutto e di tutti, è sciocco. Non so tu, ma per me, una vena di tristezza è sinonimo di sensibilità, anche nei confronti degli altri.
    20
    postato da klò, il
    Beh, quando non hai i motivi per esserlo e ti senti triste lo stesso...
    19
    postato da , il
    esiste il caso che te la crei da sola?
    18
    postato da klò, il
    Sarà, ma è difficile togliersi la tristezza di dosso, soprattutto quando sono gli altri a creartela...

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:6.96 in 26 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti