Scritta da: Sergio Maxia
Sono in albergo per un congresso, proprio qui vicino. Ho fatto due passi dopo cena, una coppia rientrava, e mi sono infilato anch'io, come un ladro nell'ingresso di casa tua. Stesso vecchio portoncino, stessa luce, stesso piacevole profumo. Ci pensavo da un po', un anno dopo l'altro. Ho scritto questa in tutta fretta, in guardiola, ricopiandola alla buona nell'ultimo foglietto rimasto. Vent'anni, ed è come fosse ieri.
Il congresso finisce domani.
Un bacio. Buona notte. Sergio.
Sergio Maxia
Vota la frase: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di