Scritta da: Irin Supertramp
La natura selvaggia attirava chi fosse annoiato o disgustato dall'uomo e dalla sua opere. Non soltanto costituiva una possibilità di fuga dalla società ma anche il palcoscenico ideale sul quale esercitare il culto che l'individuo romantico spesso faceva della propria anima. La solitudine e la totale libertà di una terra selvaggia creavano l'ambientazione ideale per la malinconia o l'esaltazione.
Roderick Nash
Vota la frase: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di