Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Osvaldo Leone
Dire che sei bella è poco, dire che sei amabile è poco, dire che sei la donna che tutti vorrebbero avere vicino a se è sempre poco.
Bisogna conoscerti così come ti conosco io per poter dire cosa veramente sei.
Sei una forza della natura, con le tue attenzioni impreviste, con il tuo sapere amare discreto e allo stesso tempo impetuoso, con il tuo sorriso accattivante, che sa fare felice chiunque lo incroci,
con il tuo essere disponibile anche quando i tuoi problemi non te lo permetterebbero.
Non voglio usare frasi già fatte perché so che sei unica ed è proprio per la tua unicità che piaci, è proprio il tuo essere unica in tutte le manifestazioni che ha fatto si che ti volessi bene e che questo bene si sia trasformato in così pochi giorni in qualche cosa di più forte di più importante.
Molti lo chiamano amore io non voglio dare un nome a questo sentimento che mi fa stare bene e spero che faccia stare bene anche te! Ma so che sei diventata parte di me, un elemento importante per poter vivere! Non voglio fare promesse, non perché non le posso mantenere ma, perché è bello vivere queste emozioni attimo dopo attimo ed arrivare insieme al traguardo, con la consapevolezza di appartenerci ed allo stesso tempo... con il desiderio di scoprirci sempre di più! Grazie sono immensamente felice di averti conosciuta non sapevo che esistessero gli angeli in terra adesso ne ho la conferma.
Osvaldo Leone
Composta martedì 29 novembre 2011
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Osvaldo Leone
    Tutto è destinato a finire anche se non so cosa darei perché ciò non accadesse ma è l'inevitabile corso delle cose... si assopiscono i desideri e gli istinti si da spazio alla razionalità, solo allora comprendi che la tua lotta non ha antagonisti... stai lottando contro dei fantasmi, contro qualcosa che non ti appartiene che non ti è mai appartenuta! Illusione mera illusione... sogni mai avverati albe insieme mai vissute e notti insonni mai condivise! Il desiderio che tu capisca, che tu rompa questa illusione e la trasformi in realtà anche questa mera illusione... attese mai colmate, desideri mai appagati... il tempo che passa le risposte ai tuoi dubbi che non arrivano. La fine di un sogno... il ritorno alla vita con i tanti ma, e perché, risposte che mai otterrai, certezze insopportabili. Ma il tempo scorre e con lui anche le mie illusioni... dire che ti ho amato e ti amo è dire poco nulla e nessuno può fare alcun cosa affinché questa sofferenza abbi fine tu... presente ma inesistente... tu fonte della mia piu grande gioia e dolore. Tu sogno mai realizzato. Brillerai finalmente solo per me fra la moltitudine di stelle con un calore nuovo... e questo sarà non per la vita ma... per l'eternità!
    Osvaldo Leone
    Composta lunedì 21 novembre 2011
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Osvaldo Leone
      Grazie per avermi mostrato la sottile linea di demarcazione tra sogno e realtà
      grazie per avere risvegliato in me la voglia di vivere e di lottare,
      grazie per aver creduto in me... e nella sincerità delle mie parole.
      Grazie perché anche un solo istante di vita vissuto con te, appaga le migliaia di ore vissute inutilmente
      ... Se solo potessi essere per Te quello che tu sei per me...
      Osvaldo Leone
      Composta sabato 30 aprile 2011
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Osvaldo Leone
        Nessuno può convincerti che le cose possono cambiare, solo tu con la tua intelligenza puoi cambiare il corso delle cose.
        Solo quando, ti renderai conto, che nulla e nessuno è più importante di te stessa e del tuo amor proprio
        tutto svanirà e nulla e nessuno potrà mai farti soffrire.
        Quando sarai cosciente di appartenerti non permetterai ad alcuno né volontariamente né involontariamente
        di farti del male. Ricorda... nessuno merita il tuo dolore!
        Osvaldo Leone
        Composta lunedì 2 maggio 2011
        Vota la frase: Commenta
          Scritta da: Osvaldo Leone
          Quanti giorni e quante ore passate aspettando che ti connettessi...
          il solo vedere la tua immagine con quadrettino verde di connessa mi fa stare bene
          è come averti accanto... e poi il desiderio che ti accorgessi di me
          che dessi un cenno di avere visto che anche io sono lì con te... le nostre foto vicine ma...
          tanto distanti...
          e quando non ci sei... quanti pensieri per la mente!
          Sono qui... in questa grande piazza insieme a centinaia di sconosciuti che ti cerco ti vedo
          e non ti posso stringere a me... le nostre foto vicine
          e i nostri cuori?
          Off line... non ci sei più il tormento continua.
          Un'altra immagine vicino alla mia...
          ma so che tornerai.
          Osvaldo Leone
          Composta giovedì 6 maggio 2010
          Vota la frase: Commenta
            Scritta da: Osvaldo Leone
            Quante volte di una persona ci si fa un immagine sbagliata...
            e nulla e nessuno può correggerla se non tu.
            Arrogante, pieno/a di se, insopportabile,
            ma dentro quella persona si nasconde un animo sensibile, aperto a tutto ciò che può rendere felice il prossimo,
            la maschera, l'inevitabile maschera che ognuno di noi deve indossare per incutere timore e rispetto.
            La falsità fa da padrone ma... non nel nostro cuore sensibile e compassionevole.
            Dove siete voi facili additatori. Quando si piange la notte per la solitudine, o per un amore non corrisposto,
            dove siete voi quando i conti non tornano ma l'immaggine è da salvare,
            dove siete voi quando ci si intenerisce nel vedere un bambino piangere od un vecchio abbandonato a se stesso...
            facile additare e molto più facile criticare.
            Ma nulla e nessuno riuscirà mai a cambiare me stesso/a neanche gli eventi infausti della vita.
            E sai perché?
            Perché io sono io e sono fiero di esserlo.
            Adesso continuate pure...
            Osvaldo Leone
            Composta venerdì 13 maggio 2011
            Vota la frase: Commenta
              Scritta da: Osvaldo Leone
              La sensibilità, il rispetto, l'amore per il prossimo, non si imparano sui banchi di scuola sono sentimenti innati o si ama con tutto se stessi o non si ama, non si concedono mezze misure, più si è sofferto nella vita più questi sentimenti sono vivi.
              Ama con tutto te stesso... abbi rispetto di te e degli altri... sii sensibile verso le nefandezze umane e sarai amato. Rispettato allo stesso modo!
              Osvaldo Leone
              Composta venerdì 18 novembre 2011
              Vota la frase: Commenta