Che cosa triste vivere con persone che sono cieche, sorde, ma io non voglio essere cieco, sordo, muto... perché voglio sentire i tuoi lamenti, vedere i tuoi bisogni, parlarti, perché parlando ti capisco e posso dirti e darti tutto il mio amore.
Francesco Paglionico
Composta lunedì 27 ottobre 2003
Vota la frase: Commenta
    "Ti amo" cinque lettere, quante volte l'abbiamo detto senza pensare quanto sono pesanti e piene di significato, queste cinque lettere. Quanto ci impegniamo a rispettare queste cinque lettere! Basta togliere una lettera e si sfalda tutto (cosa importa se i figli soffrono, l'importante che "io" stia bene con il/la nuovo/a compagno/a, la colpa "è sempre" dell'altro! Ma io cosa ho fatto per evitare tutto questo?)
    Francesco Paglionico
    Composta sabato 18 ottobre 2003
    Vota la frase: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di