Poesie di Barbara Brussa

Nato martedì 7 luglio 1970 a Venezia (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Barbara Brussa

Senza ritorno

Gelida lama di sole beffardo
sbriciola l'ultimo brandello 
della dorata occasione di riscatto

Resta a terra l'abbraccio non concesso
alla maschera d'amore posta sulle insidie
d'una bocca che ingannò

E ora vola, vola pure:
nel vortice del fatal sospiro disilluso
si compirà il tuo ultimo viaggio

Ultimo viaggio, senza ritorno
Giacché al ritorno t'accoglierà null'altro 
che il violento vuoto dell'abbandono.
Barbara Brussa
Composta giovedì 6 dicembre 2012
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Barbara Brussa

    Ascoltami e vedrai

    Ti racconterò
    di una favola antica 
    a cui abbiamo saputo dare il titolo
    di un sogno infinito 
    che il passo azzardato ha fatto cadere
    nel pozzo dei dubbi

    Ti racconterò di un tempo lontano
    dimora stabile dei miei "ti amo"
    e di come il tempo possa cambiare tutto
    ma non l'inevitabile sentimento

    Sentirai la musica lenta del mio cuore
    e il canto sottile dell'anima, vedrai muoversi 
    con grazia la danza di memorie incancellabili

    Ti racconterò del buio 
    che ha accecato certezze
    per illuminare quell'attimo di Me, 
    che mi ha vista toccare un sogno 
    e trasformarmi in farfalla

    Un attimo eterno, che nulla toglie all'eternità 
    del prima e alla consapevolezza del poi.
    Ascolta, ascoltami in silenzio:
    mi sentirai narrare la favola.
    Quella che vorresti, quella che sempre hai voluto.
    Barbara Brussa
    Composta domenica 11 novembre 2012
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Barbara Brussa

      Bizzarra condanna

      Per ogni brivido d'amore sincero
      inzuppato nel più torbido mistero;

      per ogni sussurro dell'anima, deturpato 
      dalla stridula voce dell'impossibilità;

      per la dolce verità d'un amore 
      nato perfetto nel cuore 
      ma sfregiato dalla fredda lama
      del non fatto

      Per tutto questo, e molto altro: 
      io maledico la Vita
      che posso respirare solo con te.
      Barbara Brussa
      Composta giovedì 31 maggio 2012
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Barbara Brussa

        Non v'è domani se l'oggi muore

        Tu dimmi, amore, se hai mai sentito 
        la mia anima sussurrarti 
        la sua urgenza di donarsi a te

        per costruire a mani nude 
        un tempo infinito che raccontasse 
        di Noi, con l'unica voce che conosco 
        e riconosco: quella dell'amore

        Ma il tempo - come ragno 
        - continua a tessere la sua ragnatela
        Troppo effimere le risate, 
        troppo di fretta va il ti amo; 
        invischiati restano
        solo silenzi senza voce

        Silenzi stantii, che 
        ammuffiscono  gemme
        violentano Primavera
        uccidono sogni e persino illusioni
        Domani è già ieri, e l'oggi 
        è andato per sempre perduto:

        fagocitato dalle sterili bocche 
        di promesse mancate schiantatesi 
        infine contro fragili mura
        di fatiscenti intenzioni
        Il presente non respira vita

        l'amore infinito di domani 
        inciampa nelle buche dell'oggi, 
        andando a chiudere un passato
        che nulla colma, se non se stesso.
        Barbara Brussa
        Composta giovedì 12 luglio 2012
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di