Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Non mi piace Nietzsche perché ama la..." di Bertrand Arthur William Russell


97
postato da , il
Ciao Alessandro, e buona fortuna.
96
postato da , il
Devo puntualizzare una piccola cosa, poi mi fermerò in via definitiva e non entrerò più in questo sito.

Ho commesso un errore quando parlavo di nietzsche, sul fatto che credesse negli dei. Rileggendolo questa sera in realtà lui confermò l'esatto opposto delle mie parole:

"Se esistessero gli dei che resterebbe da creare!".

Dovere di cronaca.

Buon proseguimento.
95
postato da , il
Circa S. Agostino, mi hai confortato molto: è sempre meglio sbagliare di proprio che rimanere vittime dell'errore o della malafede altrui.
    Di Bruno non mi meraviglio. Se pensi che il grande Keplero, scopritore delle 3 leggi che regolano i moti planetari, oltre che il matematico e il professore faceva anche l'astrologo, è evidente che in quell'epoca tutti i pensatori erano portatori di grosse interferenze fantastico-cabalistiche, e andavano soggetti ad errori concettuali non di poco conto...
    Tuttavia Giordano Bruno fu un vero genio: la sua potente visione filosofica a mio avviso ancora non è stata compresa appieno, e precorre di secoli verità che solo ora iniziano a farsi strada. Perché insieme a Bruno, sul rogo, è andata - non bisogna dimenticarlo - la sua filosofia; e mentre lui ne è sceso in quanto riabilitato dall'opinione comune, la sua filosofia, sul rogo, c'è rimasta e ci rimane ancora...  Ma di questo parleremo poi: ora sarebbe troppo lungo, e non è il caso di appesantire di ulteriori elementi una discussione che già è andata parecchie volte fuori centro per via di altri motivi.
94
postato da , il
Se intendi ricerca dell'ignoto, o del paranormale non intendevo quello. I temini servono per definire e dare un nome o un significato a un concetto, semplicemente io non posso darlo, o non sono abile a trasformarlo in parola.
93
postato da , il
Di Giordano Bruno ho "la cena de le ceneri", ma è scritto in un italiano che purtroppo non sono riuscito a leggere. tenterò di nuovo. Sono sicuro che sarebbe molto interessante..purtroppo è un tipo di dialetto  ( se dialetto si può definire) che non riesco a comprendere. E me ne dispiace.

per l'appunto: se scrivo il mio nome e cognome o semplicemente Alessandro S. non viene accettato perchè mi dice che il nome scelto è già simile a quello di un altro autore. quindi sono costretto a non rivelarmi.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti