Guido Gallozzi

Nella frase "Il buio è sceso su di me , come bestia affamata..." di AA. VV.
"... brandisce incessantemente le mie carni..." ?
Si può "brandire" un'arma; un coltello, un sasso, un bastone...
Come si fa a "brandire le carni"?

(GG)
9 anni e 9 mesi fa
Risposte successive (al momento 6) di altri utenti.
Nella frase "Una donna vidi ricurva su una tomba, una..." di Elina Blanco
"Chi sarà mai che gli dà tanta disperazione?"

Mi spiace segnalare che anche questo verso contiene un errore grammaticale.
E' vero che nel gergo comune, e purtroppo anche in quello giornalistico, è ormai invalso l'uso di ignorare la forma femminile, ma un poeta è un poeta e questa non si può considerare una "licenza poetica"...
Si sarebbe dovuto scrivere:
""Chi sarà mai che le dà tanta disperazione?"

(G. Gallozzi)
9 anni e 9 mesi fa
Risposte successive (al momento 3) di altri utenti.
Nella frase "Vai in un luogo affollato ma ignora la folla..." di Alexandre Cuissardes
Mi piace molto quel "non rompete i coglioni...".
Bella poesia della solitudine.

(GG)
9 anni e 9 mesi fa
Nella frase "Li hanno visti in centritalia, in un locale..." di Alexandre Cuissardes
Triste apologo che poco aggiunge allo squallore politico dominante nel nostro (amato?...) Paese.
Buona la versificazione in ottonari.
9 anni e 9 mesi fa