Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Francesco Mappa

Il silenzio della mente

Il paradosso elettivo della psiche costringe la nostra saggezza a presenziare nell'infinito incanto dei sensi e a lenire la sofferenza dell'Ego. Non posso essere cielo! I miei inverni diventano soffici alterazioni dell'anima. Volto le spalle alla luce e mi inoltro nel rumore assordante del silenzio.

L'immortalità dell'anima è propria degli spiriti nobili e saggi che riconoscono la realtà non solo come appare in superficie, ma interpretando l'assoluto come denegazione significativa dell'Io, teorizzano l'impossibile.
L'inevitabile dissacra il tempo. L'intelligenza divina nel superare le umane debolezze suscita nell'Es un'introiezione che affonda le sue origini nell'inespressa passione per il vero. Probabilmente, canonizzare il martirio dell'irrealtà, subordina il potere dell'inequivocabile al supplizio della devozione. Essere riflesso nitido della coscienza eroica è tratto caratteriale per il virtuoso, che, custodendo la morale, vive il culto del bello con spasmodica eloquenza.

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Francesco Mappa

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:10.00 in 45 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti