Questo sito contribuisce alla audience di
Scegli la pagina:
"Non posso fare a meno di meravigliarmi che un uomo diventi famoso in due campi così diversi come la psicologia e la matematica. E mi ha appena convin­to di poter passare per un fisico. Non capisco."
Il sorriso si allargò senza avere niente di paterna­listico o di offensivo. "Sono la stessa cosa" ri­spose Lentz.
"Eh? Come sarebbe...?"
"o meglio, tanto la fisica matematica che la psi­cologia sono branche dello stesso campo, la simbo­logia. Lei è uno specialista, e quindi la cosa non le salta agli occhi."
"Ancora non la seguo."
"No? L'uomo vive in un mondo di idee e ogni fenomeno è così complesso che non è possibile af­ferrarlo nella sua interezza. Per questa ragione l'uo­mo astrae dal fenomeno determinate caratteristiche, considerandole idee che poi rappresenta con dei simboli, siano essi matematici o verbali. Le reazioni umane sono quasi interamente reazioni a simboli, e solo in misura trascurabile a fenomeni. In realtà" continuò lo studioso, togliendosi il bocchino dalle labbra e immergendosi nell'argomento "è possibile dimostrare che la mente umana può pensare solo in termini simbolici."
"Quando pensiamo, permettiamo ai simboli di operare su altri simboli secondo regole stabilite: quelle della logica o della matematica. Se abbiamo scelto i nostri ... [segue »]

Immagini con frasi

    Info

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti