Scritto da: Luce Argentea

Storie di Noi

Amo fare le cose al contrario. Amo vivere in modi diversi dai soliti canoni. Amo baciarti prima che il sole si rifletta sopra la finestra. Osservare le lenzuola per cogliere ogni tuo momento. La bocca che strizzi quando fai incubi, e i capelli che si ritorcono sopra la fronte. Ti agiti, ti giri. Fai scatti improvvisi con le gambe, per poi appoggiarle sopra le mie.
Sei sempre stata una dormigliona. Ti piace la morbidezza di un cuscino, il calore che il mio corpo infonde al tuo, quando mi avvicino. Per te dormire, non è un semplice riposo, ma il riconcilio con un mondo che aspetti di poterti vivere. Una dimensione in cui rovesci i tuoi pensieri e svuoti ogni preoccupazione.
Una volta mi hai detto che il letto è il miglior posto in cui risorgere. Una metamorfosi di otto ore, in cui non saprai mai cosa avviene. Se chiudi gli occhi con uno stato d'animo, il giorno dopo te ne ritrovi un altro. Se di notte calpesti la follia, nel risveglio tutto apparirà monotono e ciò che costruisci con l'immaginazione, la realtà lo uccide.
Ora capisco la tua repellenza verso il "qui e ora". Perché non edifichi nulla in ciò che è tangibile. Preferisci negarti al presente e retrocedere in sprazzi di esistenza mai percorsi, dando l'anima all'ignoto. Ma io non posso seguirti e nemmeno vederti. Rimango da solo a controllare tutto. Solo a vigilare sulle tue paure, sulle tue emozioni. E mentre tu vivi oltre, io vivo al centro. Non oltrepasso alcun velo, ne sfioro alcun strato. Viaggio solo quando ti guardo dormire, rimanendo appeso all'agonia, del tuo prossimo ritorno.

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Luce Argentea

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:9.00 in un voto

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti

    Questo sito contribuisce alla audience di