Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie inserite da Cristian Fantuzi

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Frasi di Film e in Umorismo.

Scritta da: Cristian Fantuzi
Sognai che lei sedeva vicino al mio capo,
arruffando teneramente i capelli
con le dita, suonando la melodia
del suo tocco.
Guardai il suo volto,
e lottai con le lacrime,
finché l'agonia di parole non dette
lacerò il mio sonno come una bolla.

Mi sedetti sul letto e guardai lo splendore
della Via Lattea sopra la finestra,
come un mondo di silenzio in fiamme,
e mi chiesi se in questo momento
lei sognasse un sogno simile al mio.
Vota la poesia: Commenta