Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: margherita1

L'amica dell'amico

Passeggiamo a notte tarda
i nostri passi rimbombano
nel buio che ci segue.
Sono ore che parli di lei,
e soro ore che ti consolo.
Dispenso consigli sul da farsi,
ti assecondo nel tuo farneticare,
asciugo le tue lacrime
che bruciano in me
come piombo fuso.
Sei in collera con lei,
arrabbiato con te stesso.
Cerco di mettere pace
tra i litigi d'innamorati.
I tuoi passi veloci
mi lasciano indietro,
ti rincorro mentre parli.
Lo squillo nella tua tasca
squarci l'aria
nella strada deserta.
Ora ridi, piangi, dici:
Si, si, si amore!
Mi mando un bacio
con la mano mentre
ti allontani felice.
Sulle tue labbra leggo
'sei un'amicà!
Sì sono tua amica
che mai sarà tua amica.
Prendo il cuore e lo getto
nel cassonetto aperto.
A che mi serve ormai?
Composta mercoledì 27 giugno 2012

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: margherita1
    Riferimento:
    Esiste l'amicizia tra uomo e donna?

    Commenti

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati

    12
    postato da , il
    Il  panino al prosciutto dei miracoli !!
    11
    postato da , il
    Credo fosse un semplice panino al prosciutto , ma , comunque, qualsiasi cosa fosse , quel giorno è andato a ruba... tutti,  dopo ne hanno voluto una doppia porzione  :-)
    10
    postato da , il
    Figurati, è la verità!
    9
    postato da , il
    Grazie  Carlo sei gentile !
    8
    postato da , il
    Davvero una bellissima poesia! Complimenti!

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati