Post inseriti da Maria Viola

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Umorismo e in Frasi per ogni occasione.

Scritto da: Maria Viola
Io non sono cambiata per gli altri o a causa di altri. Dio quando son nata mi ha dato occhi per vedere, anima per sentire, cuore per amare, orecchie per ascoltare, mi ha dato la vita. È nella vita, le vicissitudini ti cambiano e ti fanno capire e agire di conseguenza. Sono cambiata per amore, sono cambiata per dolore, sono cambiata per migliorare, sono cambiata per non star male... sono cambiata per continuare a vivere, sono cambiata. Sì, sono cambiata, ma son sempre io, con i miei difetti, tantissimi, con i miei pregi, pochissimi, sono cambiata perché è la vita che ti cambia.
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Maria Viola
    Mi piace stare in off ultimamente. È come se vi avessi a casa e ascoltassi quello che voi mi raccontate ed io in silenzio vi ascolto, ma non perché non mi va di parlare, perché amo parlare, ma perché negli ultimi mesi la mia vita è cambiata tanto. Questo è il mio modo di affrontare i dolori, in silenzio e ascoltare, noto, leggo tanto. Scrivo, rispondo ai vostri link, e conosco un po' di più i vostri cuori e le vostre giornate. Mi piace stare in off, ma il mio cuore vi legge.
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Maria Viola
      Le chiamano stagioni della vita, quello che una volta ci sembrava importante, metti il pantalone a zampa d'elefante poi passa, così ad ogni nostra stagione cambia il nostro modo di volere e di guardare alle cose. E così le stagioni passano, le cose cambiano e mi rendo conto ogni stagione che tante cose sono cambiate in me. Non sono più la ragazzina che leggeva i fotoromanzi e impazziva per il divo del momento, adesso tutto ha un colore, un sapore, un profumo diverso. Le chiamano stagioni della vita, io le chiamo "la mia vita".
      Composto sabato 17 ottobre 2015
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Maria Viola
        Mi sento "bella" quando per non fare un torto a qualcuno riesco ad aver pazienza. Mi sento "bella" quando nonostante il mio dolore riesco a far sorridere chi mi sta accanto. Mi sento "bella" quando nascondo le mie lacrime e gioisco per un amico. Mi sento "bella" quando abbraccio qualcuno che si sente solo mi sento "bella" quando saluto lo sconosciuto e si sente importante. Mi sento "bella" quando ricordo a me stessa di dare sempre il meglio. Mi sento "bella" quando ad una cattiveria rispondo con gentilezza. Mi sento "bella" perché non sono bella esteriormente, ma cerco ogni giorno di diventare più "bella" dentro.
        Composto giovedì 15 ottobre 2015
        Vota il post: Commenta
          Scritto da: Maria Viola
          Non voglio passare da insensibile, ma come si fa a dire ad persona dopo un minuto che accetta la tua amicizia "tvb"? Non può bastare un semplice "ciao, piacere sono tizia" e non dire per forza "tvb"? Usiamo il tvb come sigla, dimenticando che ti voglio bene è un sentimento che nasce e cresce con la conoscenza, posso sì voler bene a tutti, ma ho imparato a usarlo! Usarlo con cautela, c'è un cuore che batte dietro ogni tastiera, c'è un cuore che sta male, che è solo, che ha bisogno di vero affetto e non un tvb detto per scena. Sarò diventata insensibile, ma sto attenta adesso a dire il mio tvb "usa e getta", potrebbe ferire più di una spada.
          Vota il post: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di