Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Valentina P.
Il tempo che passi ad urlare
quante volte ad aspettare il sole d'inverno a natale
l'esame da superare le vacanze al mare
fare, disfare valigie
il tè nelle giornate grigie dimmi ti senti felice?
Tanto tutto lo sai torna apposto col tempo
non chiederti come mai se tu non ci stai dentro
magari non è il momento, magari cambierà il vento
magari si accorgeranno del tuo talento.
Nesli (Francesco Tarducci)
Composta giovedì 3 maggio 2012
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Valentina P.
    Comunque sotto lo stesso cielo qualcuno come te
    prega perché non sia vero, quello che gli accade,
    nessuno lo capisce e a casa non sai quanto un
    discorso lo ferisce, ma è così per tutti anche se non
    vuoi, impari ad essere bastardo grazie ai tuoi,
    grazie ai professori più stronzi, agli amici che incontri,
    a quei momenti che non racconti,.
    Nesli (Francesco Tarducci)
    Composta giovedì 3 maggio 2012
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Valentina P.
      Cerco solamente me stesso
      dentro tutto questo mentre lascio fuori tutto il resto
      scrivo un altro testo vedo un altro posto
      ma non posso fare a meno di pensare di essere diverso
      così mi riconosco così mi metto a fuoco
      lancio i dadi perché faccio parte anche io del gioco
      con il mio modo di fare e con chiare il mio scopo
      mi scuoto per essere oggettivo veloce come in moto
      e devoto al mio mito Valentino
      oggi più di ieri alla mia meta son vicino
      oggi come ieri vado incontro al mio destino
      Nesli (Francesco Tarducci)
      Composta giovedì 3 maggio 2012
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Valentina P.
        Ho bisogno di sentirti nel mio tempo
        Averti dentro aver di te ogni elemento
        Ho bisogno di vederti sempre ogni momento
        Come cambia il tempo ora non piove più
        Ora spunta il sole tra le nuvole ma tu
        Ancora non ci sei dove sei chissà se lo sai
        Chissà se almeno una volta mi hai pensato mai
        Chissà se lo sai quanto sei per me
        quanto tempo passo a immaginarmi io e te
        quanto tempo ancora ci separa per vederci
        quanto tempo ancora passeremo a sognarci ed ora
        sono qui e tutto questo non sembra diverso
        da come appariva ieri
        metto tutto me stesso a partire da adesso
        lasciandomi dietro i pensieri...
        Nesli (Francesco Tarducci)
        Composta giovedì 3 maggio 2012
        Vota la frase: Commenta