Le migliori poesie inserite da Gabriella Stigliano

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Frasi per ogni occasione e in Proverbi.

Scritta da: Gabriella Stigliano

Non mi accorsi del momento

Non mi accorsi del momento in cui varcai
per la prima volta la soglia
di questa vita
Quale fu la potenza che mi schiuse
in questo vasto mistero
come sboccia un fiore
in una foresta a mezzanotte?
Quando al mattino guardai la luce,
subito sentii che non ero
uno straniero in questo mondo,
che l'inscrutabile, senza nome e forma
mi aveva preso tra le sue braccia
sotto l'aspetto di mia madre.
Così, nella morte, lo stesso sconosciuto
m'apparirà come sempre a me noto.
e poiché amo questa vita
so che amerò anche in morte.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Gabriella Stigliano

    Profondità

    Mi ritrovo
    nelle oscurità dell’essere,
    perdendo i miei passi
    nei labirinti bui
    dei miei pensieri.
    Respiro nel silenzio,
    dissolvo il mio presente,
    germoglia un po’ di luce
    negli occhi miei riflessi
    sullo specchio dei ricordi,
    che dimorano segreti
    nella casa immaginaria
    di un altro tempo,
    vissuto a cuore aperto
    nel petto mio tremante,
    pesante di emozioni
    necessarie più dell’aria
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Gabriella Stigliano
      Quando a notte vado sola al mio convegno d'amore,
      gli uccelli non cantano, il vento non soffia,
      le case ai lati della strada sono silenziose.
      Sono i miei bracciali che risuonano a ogni passo,
      e io sono piena di vergogna.

      Quando siedo al balcone e ascolto per sentire
      i suoi passi, le foglie non stormiscono sui rami,
      e l'acqua del fiume è immobile come la spada
      sulle ginocchia d'una sentinella addormentata.
      È il mio cuore che batte selvaggiamente -
      e non so come acquietarlo.

      Quando il mio amore viene e si siede al mio fianco,
      quando il mio corpo trema e le palpebre s'abbassano,
      la notte s'oscura, il vento spegne la lampada,
      e le nuvole stendono veli sopra le stelle.
      È il gioiello al mio petto che brilla e risplende.
      E non so come nasconderlo.
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di