Poesie di Barbara Brussa

Nato martedì 7 luglio 1970 a Venezia (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Barbara Brussa

Ultima poesia

Scriverò per te
l'ultima poesia,
prima di slegare
l'invisibile nodo.

Oblierò i canti
delle sirene di Ulisse,
e i tonfi
delle onde d'amore
sul mare dell'anima.

Stapperò il cuore
dalla bottiglia di champagne,
che lo solletica -
in un incantesimo -
con  bollicine di magia.

Affamate,
le mani che cingono
il vuoto della mancanza,
scriveranno per te
l'ultima poesia.

Non ora, non oggi.
E forse, nemmeno domani.
Per morire c'è ancora tempo.
Barbara Brussa
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Barbara Brussa

    Chitarra gitana

    Pigramente si spegne
    la melodia di una chitarra gitana.
    Il tempo severo
    sbiadisce persino il ricordo

    che, ostinato, si veste di luna
    per illuminarsi
    ai bordi delle tenebre.

    Cosa resta, cosa resta di noi?

    Le dita del cuore stringono
    l'istantanea del Momento,
    quello scatto irreale
    che immortalò il volto divino
    dell'anima, distesa placidamente
    su un letto d'occhi di fiaba.

    E non ti cerco più
    nello scorrere lento e crudele
    del tempo che tace e occulta.

    Solo ti trovo
    in un morso di labbra
    tra lenzuola di seta;
    nell'ultimo volo, sublime
    e perfetto, della Farfalla.

    E se mi mordo le labbra,
    sento ancora il sapore dolce
    e folgorante di te.
    Barbara Brussa
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Barbara Brussa

      Cercava l'infinito

      Cercava l'infinito
      nei mille volti logori della vita
      nelle invocazioni dissolte
      nel sale del mare

      Cercava l'infinito
      nei singhiozzi violenti dei sogni
      e nelle crepe sui muri della fantasia

      Cercava l'infinito
      e infine lo trovò -
      improvviso e travolgente -
      in uno sguardo

      che le percorse l'anima
      e affondò in un brivido.
      Barbara Brussa
      Composta domenica 11 agosto 2013
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Barbara Brussa

        Sei dentro me

        Ti sento camminare leggero
        sui miei pensieri
        mentre gioco con parole sfumate
        in quest'autunno che spoglia gli alberi
        ma non il cuore

        Incastrate fra le dita
        nuvole d'emozioni si dimenano
        in un cielo insolente
        che trascura i nostri nomi

        Ti sento dentro l'anima
        quando maree di memorie
        s'innalzano ad annegare
        con clemenza lo sconforto

        Sei dentro me
        mentre conto perle
        candide gemme delicate magie
        dal tuo mare d'occhi affiorate

        e ne faccio rosario
        di un'unica preghiera
        Torna a prenderti ciò che il tempo
        non cestina nell'oblio

        E in un amplesso di luna
        germoglieranno
        infinite gioie d'amore.
        Barbara Brussa
        Composta domenica 28 luglio 2013
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Barbara Brussa

          Oltre i confini del Bacio

          Forgiavo i miei sogni
          sui contorni delle tue labbra
          Ti svelavo pensieri segreti
          nel mistero di un silenzio che narra

          Mescolavo il nostro diseguale passato
          per creare magia nel presente condiviso
          A te affidavo fiduciosa le speranze
          riposte nell'anima mia

          mentre una luna complice sorrideva
          nel vedermi infilare nelle tasche del cuore
          il tuo incantevole sorriso
          e la luce chiara dei tuoi occhi

          La cosa più superba
          è aver varcato insieme
          i confini del Sentimento
          in uno sfiorarsi di labbra

          E tu che credevi
          fosse soltanto un bacio.
          Barbara Brussa
          Composta mercoledì 29 maggio 2013
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di