Questo sito contribuisce alla audience di

Amo la vita...

Amo la vita.
Amo la vita quando mi sveglio riposato,
amo la vita quando mi sveglio stanco, ma a svegliarmi è mio figlio,
amo la vita quando un amico mi offre un bicchier di vino,
amo la vita quando una persona anziana mi insegna qualcosa,
amo la vita quando mia madre mi chiede ancora un "bacino",
amo la vita quando uno sconosciuto mi tende la mano,
amo la vita quando i miei complimenti sono apprezzati davvero,
amo la vita quando un'amica mi chiede consiglio,
amo la vita mentre la vivo,
amo la vita quando mi accorgo che non sto solo esistendo.
Amo la vita,
e cercherò di non scordarlo mai.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Sarah Sullivan

    Luce

    Doniamo a lei melodia
    senti che perfezione
    nel freddo silenzio della notte
    questa non è finzione.

    È invidiosa della luce dei nostri occhi
    quando stentano
    ma come un lampo di fuoco
    s'incontrano.

    Energia negli sguardi
    gioia e stupore
    sento il cuore che trema
    è la dolcezza nel suo candore.


    Luce bianca mi accarezza
    sole e magia
    per chi non capisce
    negare sarebbe follia.

    Sorridono i miei occhi
    quando all'improvviso
    come una piuma
    mi sfiori il viso.

    Alzo le labbra al cielo
    lentamente sfilo il velo profumato
    che come un masso
    per lungo tempo mi ha soffocato.

    Adesso posso gridare
    come non ho mai osato
    senza costrizioni
    ed un reale sorriso vien liberato.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Denni F.

      Orfeo e Euridice

      Canta, amore, canta! Il tuo canto arriva sempre da me.
      Non ti girare! Sono vicino, dietro di te.
      Devi solo credere, credere ciecamente in me.

      Nostro destino, cattivo gioco di Dei, è di essere separati
      da mondi diversi, da inferni e da paradisi.
      Nostro destino sarà di cercarci per sempre dappertutto,
      perché siamo due metà di un unico universo.

      Canta, amore, canta, i tuoi versi nascono in me,
      Sono la musa eterna e irragiungibile,
      L'amore infinito, che devi sempre nuovamente perdere.

      Non guardarti intorno, ricordati solo la mia immagine!
      L'inferno si trasforma quando sono insieme a te;
      perché l'amore è talmente possente nelle nostre poesie,
      che scompare quell mondo rosso e nero anche dentro di me.

      Canta, amore, canta, così mi consoli,
      anche se siamo per sempre condannati per camminare soli.
      Solo la pioggia delle tue lacrime scorre dal cielo di accarezzare me.

      Io ti aspetto da tempo immemorabile,
      nasco mille volte con cuore innamorato di te,
      e ti aspetterò ascoltando per sempre,
      la musica tua, le nostre segrete frequenze.

      Canta, amore, canta! Il tuo canto ti porterà un giorno da me.
      Non guardarti intorno, nel nostro amore ciecamente devi credere,
      perché io non posso ne vivere, ne morire senza di te.
      Vota la poesia: Commenta