Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "La vita è un occasione e, si sa, l'occasione..." di Giulio Pintus


30
postato da , il
brava !! mi piace il tuo commento n 50 ... la penso pure io come te le tasse non le paga e con tutto quello che guadagna altro che appartamenti e auto ... e noi a pagare al posto suo ...
mi piace la storiella di tuo padre .. le persone oneste sulla terra sono poche e in via di estizione ...
29
postato da , il
La delusione maggiore che ho avuto verso gli uomini riguarda la disonestà.
Oggi sono arrivato a capire che molti uomini non sono affatto disonesti , perchè mai si dovrebbe dire disonesto di uno che - ad esempio - tradisce,  questo, infatti , si potrebbe  dire di lui se egli non avesse riposti il cervello ed il cuore tra le gambe . Avendoli posizionati li egli è l' uomo più onesto del mondo!
La prostituta , invece  - secondo quanto appena detto- è la più disonesta poichè tra le gambe non ha nè il cuore , nè il cervello , ma solo un bancomat.
Le banche sono disoneste.
28
postato da , il
Franci , non ti sapevo cosi' venale.
  :-))
27
postato da , il
Vincenzo , onesta un cavolo. A me la sua morale non interessa, ma non essendo legale non paga le tasse, se non paga le tasse le devo pagare
io al posto suo. Quindi che vada a lavare pavimenti chinando la schiena e non aprendo le gambe!
26
postato da , il
COMMENTO N. 2

Infatti lo stesso giorno provvede a comprarsi questo fatidico giubbotto. La mattina di buon'ora ritorna al mercato del pesce per cercare i due ragazzi
che guidavano l'Ape. Li trova e si avvicina loro. Questi erano già sul chi vive,perchè pensavano che fosse lì per ricriminare qualcosa, ma mio padre
mise la mano in tasca, tirò fuori lo scontrino del negozio e qualche soldo. I due rimasero un pò perplessi senza capire. Allora mio padre, uomo di poche parole e poca pazienza, disse lo, ''...forza , prendete questo è il vostro resto !..'' Quelli si misero a ridere rifiutandosi di prendere il denaro , ma mio padre deciso disse: ''  ..tanto mi dovevate e tanto ho avuto, il resto non mi appartiene..'.  Quando seppi di questa storia gli dissi ''Papà ma ti rendi conto che hai fatto tutta la strada solo per pochi spiccioli, mentre quelli erano già contenti di essersela cavata con poco ? Ma chi te l'ha fatto fare ?''
e lui ''... l'ho fatto perchè non voglio niente di più di quello che mi spetta, e il resto dei soldi fossero stati anche una Lira sentivo che non mi spettavano
tutto qui..''  
Bè direte voi tutto quì? S' tutto quì per me l'onesta è questa, avere ciò che ti sei guadagnato e non sottrarre i guadagni altrui.
ciao                                                                              F I N E

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti