Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Ciò che ai miei occhi è giusti ai tuoi può..." di Kyra Li Hartmann


19
postato da , il
Signorina Kira o kaira , adesso non riporto bene il suo nome.. sto ascoltanto Modena, di Antonello Venditti..leggerò il suo commento breve con calma, e, se mi andrà le risponderò...

Arrivederci.
18
postato da , il
Ovviamente, come al solito, quando si parla di regole e verità nessuno capisce niente ed ognuno butta l'acqua al suo mulino.

Non ho detto che le regole non vanno rispettate. Ho detto che non sono la verità.

Caro Gaetano, la tua risposta è esattamente quello che mi aspettavo. Le regole sono regole all'interno delle comunità  ma non verità. Possono essere viste in modi diversi.

I musulmani trovano indignitoso che una donna vada in giro col viso scoperto, noi no! Qual'è la verita? Noi ci limitiamo a vietare che alcune parti intime non siano troppo scoperte. Perchè? ... Perché per mantenere un certo ordine sociale ed essere più concentrati in faccende meno carnali forse è più utile non vedere certe cose!!!

Quella dell'auto te l'ho messa lì a bella posta per dimostrarti che le regole non sono verità. Sono regole e possono cambiare. Nel caso delle auto la realtà è che senza una regola potremmo farci un pò male.

Non sto dicendo che bisogna vivere senza rispettare le regole della società in cui si vive. Però voglio dire che se una regola non mi piace combatterò contro quella, magari rispettandola, ma esprimendo sicuramente il mio dissenso, o una soluzione diversa.

Per quanto riguarda gli alcoolici mi riferivo al divieto totale, non a fare la multa a chi molto imbe*cille*mente e sapendo di essere ubriaco si mette alla guida. Divieto totale che potrebbe essere una regola giusta visto che è verità che l'alcool fa male.

Io sono un fumatore, a volte gradirei fumare una bella sigaretta al ristorante dopo il grappino, restando seduto, non lo posso fare! Ok! E' una regola. La verità è che il fumo fa male oltre che a me agli altri, quindi vado fuori. Ma la regola potrebbe anche essere che se il luogo è dichiaratamente per fumatori allora chi non vuole fumare non entra ...

Non mi venite a raccontare che tutte le regole sono verità perchè non sarò mai d'accordo.

Per esempio, molte regole imposte dalle religioni ed accettate dal nostro Stato laico, che tanto si agita contro gli Stati religiosi, non sono verità per i non credenti, ma sono imposte anche a loro. E quindi tocca rispettarle, ma PER ME NON SONO VERITÀ.

In ogni caso gradirei che fosse chiaro il mio intento di discernere le regole dalla VERITÀ.

Credo che sbr*uf*foncello (alias A.S.) abbia perfettamente capito cosa io intendessi, mentre mi rammarico che molti di voi no!

Ciao a tutti ;)
17
postato da , il
Ma lei è una piaga signor ?... Esca e viva, socializzi su, le farà bene..
16
postato da , il
Considero la Sua, cioè del Sir jo, una ribellione intelligente..ma questo è un mio sentire.. non le ho detto che sono l'intelligente che riconosce l'intelligenza.  Lei è carismatica, anche il sig. Gaetano... sono che bisogna stare attenti alle interpretazioni.. io per primo..

ha visto che umiltà?... si vede proprio che era fa*lsa :)))... non sono umile.. ma ho comunque mantenuto ad oggi la mia fedina pulita..
che fatica però!
uff:)))
15
postato da , il
Caro Ribellione intelligente......scusa ma, forse non ho capito quale sia la ribellione intelligente! Me la puoi spiegare tu, vista la mia intelligenza (forse?)

Gaetano sprechiamo energie, non siamo abbastanza leader carismatici.....facciamocene una ragione! (:-)))

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti