Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Ciò che ai miei occhi è giusti ai tuoi può..." di Kyra Li Hartmann


24
postato da , il
Ed è una causa che ha sempre molto valore... quella di credere in un mondo migliore. Ma se vi mischiano le carte facendovi credere che quelli che lottano per una causa siano dei delin*quenti..invece che dei piccoli eroi... (quando lottano davvero e non si perdono in chiacch*iericci inutili con un celerino), che è solo frutto di un sistema che naturalmente parlando, non è naturale del tutto.. ecco che si crea una divisione permanente. E noi non siamo come gli  ebrei che difendiamo la nostra identità da tremila anni, noi siamo camaleontici principalmente con noi stessi. Per questo è molto semplice che la follia ve la rendono normalità, e ciò che invece dovrebbe essere normale, ve la rendono follia. Non si darà più il nome giusto alle cose, in questo modo...

Un celentano solo per aver detto la cosa più naturale del mondo, cioè che i giornali di dio si dovrebbero occupare di dio e non di affari... è stato praticamente messo al bando come un ricco de+lin*qu*ente...

credo che i pochi che hanno capito davvero come funziona questo paese... ormai se ne rimangono in silenzio... perchè mentre una rivoluzione intelligente... viene seguita dalla gente in un altro paese, in questo, verrai attaccato e soppresso proprio dai tuoi stessi connazionali...
ed è questa la vera tristezza.

dedicato a Pasolini e pochi altri che hanno provato a sveglire qualche coscienza.
23
postato da , il
Al commento #2 ho scritto semplicemente:

Non credo sia facile sapere cosa sia giusto o sbagliato. Ognuno ha un suo metro ... Le verità assolute sembrano sfuggirci ... Esistono?

Che è semplicemente una domanda che niente ha a che fare con le regole, ma bensì sul concetto di verità, da lì si è travisato un pò tutto!!!

Quello che dici è esattamente quello che dico io. Però se a me le regole non piacciono faccio di tutto per destabilizzarle ... Non vedo perchè dovrei accettare cose che per me non sono verità?

Posso accettare che persone che credono cose diverse professino le loro regole (e non sempre), ma non che impongano a me le loro verità ...

E' chiaro che non ho niente in contrario che se il semaforo è rosso bisogna aspettare che sia verde prima di passare, ma non per questo ciò è una verità ..., è anche chiaro che sono d'accordo che esista una regola per cui chi ruba venga punito, ma certo non con il taglio di una mano. E' chiaro che sia giusta la regola che se uno violenta venga punito, ma non con pene fisiche ...  Il discorrere sulle regole e sul loro perchè sarebbe infinito.

Ma non posso assolutamente accettare che la VERITÀ siano le regole!

Non accetto nemmeno il dire che non accettare regole significhe destabilizzare tutto. Se tutti avessero sempre accettato le regole oggi saremo ancora all'epoca di Hammurabbi ... e quanto sono cambiate le regole da allora ad oggi! ... Se fossero state VERITÀ non sarebbero cambiate.
22
postato da , il
Sà Giovanna una volta uno ha detto:

"quando un anima nasce in questo paese , gli verrano gettate delle reti per impedire che fugga. Tu mi parli di lingua, religione e nazionalità, io cercherò di fuggire da quelle reti"

Ovviamente nessuno ti costringe davvero a restare dove non vuoi.. ma l'assenza della frase, se viene interpretata spiritualmente, è assolutamente vera. Ed è proprio la spiritualità oggi che secondo me manca più di tutto... perchè essa è stata vio*le*ntata da una comunità(sistema) di materialisti.  Materia = Apparenza.
21
postato da , il
Sir Jo mi sembra che a volte le persone dicano le stesse cose in maniera differente!
Secondo me ciò che stiamo dicendo è che le regole non sono verità assolute...sono regole.
Per esempio: se sei cristiano , segui le regole del cristianesimo perchè ti identifichi con i cristiani....altrimenti non sei cristiano......
se sei italiano segui le regole italiane....se sei inglese quelle inglesi....
Non sono verità assolute ma servono per l'ordine pubblico.
Se hai dei valori devi seguirli, altrimenti non li hai e ti ribelli al nulla!

Io penso che tu li abbia anche se a volte non ti capisco, tutto qui!
La ribellione è intelligente quando non destabilizza e non crea solo confusione e malumori!
Ciao! Spero che ci siamo capiti questa volta!
20
postato da , il
Cara Giosc, spero non VI secchi sprecare energie a dialogare con il sottoscritto.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti