Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "La mia è una laurea cum loden. Magari se l..." di Lucia Gaianigo


311
postato da , il
Barbara, quello che dici è, per me, completamente condivisibile. Quello che trovo assurdo è l'immissione del cognome nel censore automatico. Se io avessi quel cognome lo troverei umiliante.

Ammetto che Daniele ha attaccato in malo modo varie persone me compreso. Quindi, date la reitirazione dei comportamenti e la violazione della netiquette, è giusto che sia stato "esiliato", forse sarebbe stato giusto stabilire un periodo non infinito ...

In ogni caso, come sostiene Scheggia, non è corretto che siano spariti i messaggi privati tra le persone e Daniele, me compreso. Alcuni mi sarebbe piaciuto potere continuare a leggerli.

In tutto ciò sostengo di essere contrario alle punizioni che non prevedano rientro nella società e accettazione del pentimento da parte dei "rei" ...
310
postato da , il
Mi ci è voluta mezza giornata, ieri, per leggere tutte le sessantaquattro pagine di commenti... e ancora non sono riuscita a comprendere quale oscura verità si vada cercando. Come in tutte le reti sociali e i forum seri (forse anche in quelli meno seri), vige la cosiddetta netiquette, che altro non è che l'insieme di regole che disciplinano il comportamento degli utenti. Comportamenti scorretti, maleducazione, insulti e diatribe personali, sono ovviamente e palesemente contrari a tutte le regole della civile convivenza - nel virtuale, così come nel reale -, e sono, nel web, punibili con il ban, ovvero l'allontanamento del soggetto causa di disturbo della collettività. Nel caso specifico, quello cioè che riguarda Daniele, v'è stata un'ampia reiterazione di comportamenti scorretti e lesivi nei confronti di altri utenti e dopo ripetuti richiami pubblici da parte dello Staff, evidentemente lasciati cadere nell'indifferenza dal destinario degli stessi, la cancellazione del suo account è avvenuta di conseguenza. Ho assisto a veri e propri attacchi personali a vari autori del sito, da parte di costui, carichi di pesanti e gratuiti insulti; la presunzione di sapere - quando in realtà si trattava di mere interpretazioni personali - andando a scavare nel personale e mettendo in pubblica piazza tutti i risultati delle sue supposizioni, spacciandole per verità (tra l'altro, se anche di verità si fosse trattato, offrire in pasto al pubblico l'intimo vissuto di una terza persona che non desidera esporlo, sarebbe comunque stata un'azione immorale e deplorevole). Molti di questi suoi "commenti", poi, venivano prontamente rimossi dallo stesso, in modo tale che chi non fosse stato celere nel leggerli non avrebbe potuto comprendere appieno la reazione della "vittima di turno", che spesso - proprio in virtù di tali rimozioni - poteva apparire eccessiva e smisurata. Posso assicurare che di mani tese ne ho viste, ma a nulla il gesto è servito... Quando si oltrepassano tutti i limiti, l'allontanamento diventa necessario per ristabilire la quiete. Tutto qui. Dal mio punto di vista, non c'è stata ingiustizia alcuna.
Un saluto e buona giornata a tutti.
309
postato da , il
oPPORTUNISMO???? e cosa mai ne ricaverei??? semplicemente ripeto..quando si parla di persone è bene che questi siano presenti...se per te questo è opportunismo..non so...
308
postato da , il
Mi hanno censurato il ca*va*le*ra*.. comunque Giuseppe volevo solo dirti che, io non ho conosciuto molto Daniel, ma per quel poco che l'ho coscosciuto mi era simpatico. Ma credo che la sua questione sia un pochino delicata. Io all'interno di quel sito di discussioni ne ho avute.. e anche di belle "fiammanti", ma nessuno mi ha mandato via o mi ha detto qualcosa in privato, ne altro... sono uscito sapendo che non sarei potuto più rientrare in base a un loro regolamento. Ho accettato e sono uscito perchè credevo credo e crederò, che questo sia un forum di discussioni ma riguardo alla scrittura, non c'è nessuna tutela da parte di chi scrive in questo sito. Io mi sono ritrovato delle mie frasi d'appertutto su internet, alcune anche tradotte in inglese sotto nomi fittizzi. Cedo che sia un bel sito per chi vuole giocare a fare lo scrittore.. come il piccolo chimico....ma nient'altro. 

Saluti
307
postato da , il
Due parole per Pino Catalfamo: le opere Valentiniane in verità non le ho lette nè votate. Mi sono state più che sufficienti quelle del concorso internazionale (che, non dimenticarlo, in un impeto di preveggenza ho reso interplanetario).

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti