Area Riservata

Libri





frase postata da: Francesco Iannì (Vitamin F), in Frasi & Aforismi (Libri, Poesia)
Lo scrittore è come un segugio che scava per portare alla luce qualcosa nascosto in profondità. Mentre il cane si serve delle zampe per esplorare il terreno, lo scrittore si fionda nel baratro emozionale della propria interiorità. Il risultato non cambia: in entrambi i casi, si entra in contatto con una realtà preesistente e sconosciuta.
Composta
lunedì 20 ottobre 2014