Questo sito contribuisce alla audience di

Scritto da: Giovanni Barra

In Una Notte Oscura

Fu per me come un sogno di fine estate, sicuro e lasciandomi avanzare dalla mia decisone. Così mandai via le sue parole perché non avevo nessuna voglia di lottare neanche contro me stesso, desideravo la solitudine. Questa notte mi sono ritrovato seduto sul capezzale del mio letto a fissare dalla... [continua a leggere »]
Composto domenica 26 febbraio 2012
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Giovanni Barra

    L'abisso del male

    Sono io non abbiate paura, Gesù passa oltre, avanzandosi che cammina sul mare. Il mare è simbolo del disordine originale, sin dalle creazione della terra, del nulla, della forza nullificante che consuma l'essere come le onde scavano le rocce, simbolo dell'abisso del male dove si profonda... [continua a leggere »]
    Composto mercoledì 27 gennaio 2010
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Giovanni Barra

      L'aquilone

      A volte, quando finisco di lavorare tardi, e sono stanco, mi capita spesso di stare a casa in camera mia, distendermi sul letto, chiudere gli occhi e attacco a ragionare, a riflettere, a progettare con la mia fantasia. Desidererei scappare via dalla realtà così deprimente, e se potessi... [continua a leggere »]
      Composto giovedì 27 maggio 2010
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Giovanni Barra

        L'arcobaleno

        L'evento drammatico di una malattia, della paura di restare soli è devastante quando arriva nella nostra vita come un diluvio, non sempre si conclude con una benedizione da parte di Dio sul modello di prova di una nuova umanità che, purificata dalle acque, manifesterà una via di fedeltà a Dio ed... [continua a leggere »]
        Composto giovedì 17 febbraio 2011
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Giovanni Barra

          La Croce Gloriosa

          Invece conosco che l'amore è un dono. Si mescola tra la vita come una fusione, un collegamento indiretto fra coscienza e sacralità sovrumana. Faccio finta di sapere che Dio ha donato il bene più prezioso, l'amore. Diventa difficile averne cura, specialmente quando in me c'è un massiccio e... [continua a leggere »]
          Composto lunedì 23 gennaio 2012
          Vota il racconto: Commenta