Questo sito contribuisce alla audience di

Scritto da: Cleonice Parisi

La canzone del Sole

In questa vita come fata accecata cercherò la piana dove far riposare la mia ampolla dorata e di questo cammino angusto io non ti perdonerò mai Sole, pur amandoti.

Le lacrime scesero dagli occhi grigi della piccola fata cieca, mentre il suo cuore luminoso brillava cantandole nel petto la...
[continua a leggere »]
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Cleonice Parisi

    La mela canterina

    Le parole sono orgogliose ballerine che danzano solo dove ne è predisposta la sala, non vedrai mai le mie parole ballare in angusti spazi. Pertanto non ti crucciar oltre, se ancora ascolti l'eco del mio dire è perché il tuo cuore crede.

    Chi sei tu che canti a voce tanto alta?

    Disse una...
    [continua a leggere »]
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Cleonice Parisi

      La Realtà - La favola dell'Amore

      La Realtà era stanca e senza allegria, camminava come un antica vedova tra le strade di una città affollata fatta da volti distratti e distanti. Ma il giungere della primavera depositò ai confini della sua spiaggia l'Amore.
      Gioia inattesa e grande serenità, pervasero il cuore della Realtà, che...
      [continua a leggere »]
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Cleonice Parisi

        Cuore di Bacherozzo

        Curù era una piccola aquila, caduta prematuramente dal nido, ancora implume fu adottato dal vecchio Bacar, un saggio scarafaggio che viveva da solo nella foresta.
        Curù divenne l'ombra di Bacar sino a quando le sue dimensioni non incominciarono a rendergli difficile infilarsi nelle buche in cui...
        [continua a leggere »]
        Vota il racconto: Commenta