Scritto da: Venere

Farfalla disperata

Ero come una farfalla a cui mancavano i colori e le ali non riuscendo più a volare.
Sei arrivato tu nella mia vita e da quel momento ho aperto di nuovo i miei occhi riscoprendo emozioni che ormai non provavo da tempo... finalmente quella farfalla è potuta rivivere arricchita di nuove sensazioni...
[continua a leggere »]
Anonimo
Composto mercoledì 13 aprile 2011
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Lady R.

    Filosofia di vita

    Un professore di filosofia, in piedi davanti alla sua classe, prese un grosso vasetto di marmellata vuoto e lo riempì con sassi di circa tre centimetri di diametro; poi chiese ai suoi studenti se il contenitore fosse pieno ed essi gli risposero di sì.
    Allora il professore tirò fuori una scatola...
    [continua a leggere »]
    Anonimo
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Roxanne ...

      Frammento di lettera...

      ... Sai alcune volte il tempo sembra non passare mai, le giornate sono così lente, inesorabili. In realtà sembrano tutte cosi tranne poche eccezioni.
      Capita però che un bel giorno ti metti a pensare al tempo e scopri che ormai sono passati tantissimi anni, mesi, giorni, ore, minuti, secondi e...
      [continua a leggere »]
      Anonimo
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Silvana Stremiz

        Futili scuse

        Che risponderete al bambino che vi chiederà dove sono i suoi genitori,che direte all’anziano che vedrà distrutta la sua vita tra i mattoni della sua casa…come tamponerete le lacrime che stilleranno anime disperse,come asciugherete il sangue versato…rimorsi e paure come gelide lame di ferro vi... [continua a leggere »]
        Anonimo
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Richevafra

          Futuro

          Da millenni l'uomo cerca in tutti i modi di conoscere in anticipo il futuro, un infinità di persone vorrebbe sapere nei dettagli cosa gli riserverà. Io su tutti ho sperato di conoscere il mio futuro, ricordo che una volta mi sono anche fatto leggere la mano, poi ieri mi sono chiesto se davvero... [continua a leggere »]
          Anonimo
          Composto giovedì 9 febbraio 2012
          Vota il racconto: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di