Questo sito contribuisce alla audience di

Racconti di Annamaria Crugliano

Nessuna, nato lunedì 15 maggio 1989 a Crotone (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Umorismo, in Leggi di Murphy, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

il prete che rompeva le bambole

Un giorno un prete notò una bambina povera seduta su di un marciapiede e si mise a giocare con lei e con la sua unica bambola, che era rotta e vecchia, pur volendo regalargliene una nuova, si ricordò che quella bambina, era figlia di una donna molto orgogliosa che non accettava mai alcuna carità... [continua a leggere »]
Composto domenica 19 marzo 2017
Vota il racconto: Commenta

    L'abbandono

    C'era un cane alla fermata dell'autobus. Era basso, nero, aveva una striscia bianca sul muso, dritta come una linea pedonale e una malattia "leccata" troppe volte e mai curata, ma non per questo non era fiero dell'ultima parte di pelo che gli era rimasta. Certe volte sembrava ascoltare il... [continua a leggere »]
    Composto domenica 24 aprile 2016
    Vota il racconto: Commenta

      L'uomo che amava i treni

      Quell'uomo lì andava sempre a guardare i treni quando era giù di morale li vedeva sempre partire e tornare, nel cuore bambino giocava ancora Pensava che la vita sa partire in orario ma poi cambia binario e ad ogni stazione un nuovo capo treno la guida, ma alcuni per cinque minuti la perdono... [continua a leggere »]
      Composto sabato 4 marzo 2017
      Vota il racconto: Commenta

        La bocca

        Un uomo baciava continuamente la bocca della sua donna, un giorno un mago molto cattivo ed invidioso lo derise definendolo "dominato dalla sua donna" e gli lanciò una sfida; doveva evitare di baciare la sua donna per un mese altrimenti avrebbe dovuto accettare una penitenza. L'uomo senza pensare... [continua a leggere »]
        Composto sabato 4 marzo 2017
        Vota il racconto: Commenta

          La nostra spiaggia, un ricordo

          Torno di nuovo sulla nostra spiaggia da sola, quella dove si fa l'amore. Mi manca un qualcuno di speciale che avrei dovuto portare su quella spiaggia! È lì che facendo il bagno sono poi uscita fuori dall'acqua e ho capito che fa ancora più freddo quando si è soli. Sai, non ho mai smesso di... [continua a leggere »]
          Composto sabato 4 marzo 2017
          Vota il racconto: Commenta