Questo sito contribuisce alla audience di

Racconti di Annamaria Crugliano

Nessuna, nato lunedì 15 maggio 1989 a Crotone (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Umorismo, in Leggi di Murphy, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Il fucile d'oro

Un giorno ad un saggio venne chiesto di salvare la vita di un uomo condannato a morte perché aveva oltraggiato il re, il saggio allora dopo aver pensato allungo trovò una soluzione, gli venne l'idea di dare al boia un fucile d'oro.
Gli disse che anche lui detestava quell'uomo perché lo batteva...
[continua a leggere »]
Composto martedì 26 aprile 2016
Vota il racconto: Commenta

    L'abbandono

    C'era un cane alla fermata dell'autobus. Era basso, nero, aveva una striscia bianca sul muso, dritta come una linea pedonale e una malattia "leccata" troppe volte e mai curata, ma non per questo non era fiero dell'ultima parte di pelo che gli era rimasta. Certe volte sembrava ascoltare il... [continua a leggere »]
    Composto domenica 24 aprile 2016
    Vota il racconto: Commenta

      L'illuminazione

      Oggi ho provato una sensazione, come dire... avete presente quando arriva quella cosa lì strana? Adesso non riesco a descriverla, facciamo un'esempio è come quando ti compri dei bellissimi "trampoli", un euro per ogni centimetro d'altezza e ci vai in giro e ripensi ai tuoi rotoloni di ciccia che... [continua a leggere »]
      Composto venerdì 8 aprile 2016
      Vota il racconto: Commenta

        L'uomo dei treni

        L'uomo del treno era uno che non insisteva mai, andava sempre a guardare i treni quando era giù di morale li vedeva sempre partire e tornare, nel cuore bambino giocava ancora pensava che questo e quello fosse il suo treno. Pensava che la vita sa partire in orario ma poi cambia binario e ad ogni... [continua a leggere »]
        Vota il racconto: Commenta

          la mia fermata nel senso contrario

          Io vivo in un quartiere in cui le donne fanno quel mestiere, ma ammetto che ci sono pure quelle che la fanno vedere ma non pagare! In cui gli spacciatori si fingono uomini onesti come bravi attori. In cui i bambini non sanno cos'è educazione vera e stanno in mezzo alla strada dalla mattina alla... [continua a leggere »]
          Composto martedì 29 gennaio 2013
          Vota il racconto: Commenta