Scritta da: Anna De Santis

Paura

Niente è ancora certo, ma il semplice sospetto
ti toglie il respiro, non riesci a dormire.
La tua vita vedi scorrere tutta in un attimo
e non ti sembra niente
come la tastiera di un pianoforte
scorri tutti i tasti neri e bianchi
i ricordi, che ora fai fatica...
Forse questo è il momento più brutto
quando immagini che davanti a te non c'è futuro
ed è inutile sperare non sei pronta
ti senti distrutta e nessuno ti può consolare
hai ancora tanto da fare, non puoi passare il muro.
Tutto viene meno
la voglia di fare, l'apatia ti prende e ti fa sua.
Paura, semplicemente
non riesci a capire perché proprio a te
ed un attimo dopo pensi: perché no
cosa desidero fare, non ti viene in mente niente.
Non riesci a stare sola, né in compagnia
ti senti a disagio come se nascondessi una bugia
ma è la tua vita che ora stai buttando via
non cogliendo l'attimo...
Forse la lotta sarà impari
ma non mi conosce questa malattia
son sempre stata forte
Signore aiutami, non lasciarmi da sola
per questa nuova via.
Composta nel 2009
Vota la poesia:8.00 in 2 voti

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:8.00 in 2 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti

    Questo sito contribuisce alla audience di