Area Riservata
poesia postata da: Silvana Stremiz, in Poesie (Poesie d'Autore)
Chi vuol conoscer, donne, il mio signore,
miri un signor di vago e dolce aspetto,
giovane d'anni e vecchio d'intelletto,
imagin de la gloria e del valore:
di pelo biondo, e di vivo colore,
di persona alta e spazioso petto,
e finalmente in ogni opra perfetto,
fuor ch'un poco (oimè lassa! ) empio in amore.
E chi vuol poi conoscer me, rimiri
una donna in effetti ed in sembiante
imagin de la morte e dè martiri,
un albergo di fé salda e costante,
una, che, perché pianga, arda e sospiri,
non fa pietoso il suo crudel amante.
5.38 in 8 voti


Commenti

commento #1, postato da dark98, il 07/12/2013, alle 11:33:08
parafrasi!

Invia il tuo commento
5.38 in 8 voti
Riporta qui sotto i tre simboli che vedi

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti