Poesie anonime


Scritta da: sida2308
in Poesie (Poesie anonime)

Se lo sa

Anche stasera un po' inquieto, un po' distratto.
Ma la mente torna a lei,
e tutto riprende forma, come in un ritratto
in cui vedo la mia vita come la vorrei.

Non c'è niente di incredibile:
solo il suo sorriso a illuminare ogni mio istante,
a rendere ogni dolore più sopportabile.
E intanto mi chiedo se lo sa, per me, quant'è importante.
Composta sabato 1 gennaio 2011
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: 1943
    in Poesie (Poesie anonime)
    Lasciami morire con te nella mia notte

    Lasciami morire dal tuo gelo

    Bruciami lentamente

    Il freddo che è in me spegnerà le fiamme del mio dolore

    Il sole mi brucia gli occhi

    Ma ho degli occhiali scuri

    Ora nel mio buio
    L'unica cosa che vedo a colori
    sei solo tu.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: 1943
      in Poesie (Poesie anonime)
      Il tempo mi ha ingannato
      scappando con il mio Sole

      I cui raggi rincorrevo

      Mi sono fuso con la mia ombra nella mia notte diventando essa stessa

      Ora cammino solo tra i morti
      messo da parte dalla vita e dalla luce
      lì dov'è sempre giorno.
      Composta giovedì 14 maggio 2015
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Uno Qualunque
        in Poesie (Poesie anonime)
        E tu, che sei oltre il mio cielo,
        Non potrai mai ammirare la bellezza
        Del mio mare di malinconia.

        Sei distante dal mio cuore,
        Come il battito dell'uccello più bello
        E lo strisciare di una serpe.

        Ed è così che il tuo sguardo celestiale,
        Non potrà mai scorgere il dolore profondo
        Della mia solitudine.
        Vota la poesia: Commenta