Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Sir Jo (Sergio Formiggini)

Analista Programmatore, nato a Vibo Valentia (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Sir Jo Black

"Come mare in tempesta"

Come mare in tempesta desiderio:
lambire te come onda sulla riva
avanti e indietro e mani a raccoglierti
tese e strette ai fianchi caldi e morbidi.

Come onda alta infrangermi su te
fino al tuo seno scivolando baci
fino al ventre per sorgere di nuovo,
cadere labbra appoggiate sulle tue.

Ed ancora onda m'infrango in te forte
avanti e indietro e mani a raccoglierti
a sfiorare tuoi desideri caldi.

Desiderio vento che spinge me in te:
fino al tempo di un volo insieme urlo,
fino al tempo di svenire vibrando,
fino al tempo immobile attesa calma
prima che ancora nuovo vento s'alzi.
Composta mercoledì 11 giugno 2014
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Sir Jo Black

    Voglio costruire il tempo di amarti

    Voglio costruire il tempo di amarti.
    Spazio che vivo assente di te,
    tetto che cade sugli occhi in pensieri,
    pensieri ed immagini di futuri noi.

    Cieli densi di passi e sensi:
    momenti tiepidi d'albe in un caffè
    ed albe calde su cuscini appena usati.
    Notti di desiderio appagato
    corona di sere di vino e canti.

    Stanchi dal giorno lavorato:
    mani calde raccolte insieme
    ristorante affetto e poi un bacio
    calore di voglia non sopita.
    Notti discese su abbracci dolci
    che domani è fatica.

    Domani è vita ancora e amore continua
    e diversi cieli torneranno caldi
    o cieli lenti e dolci
    e tempi scorrono e tornano
    finché ci sarà amore!
    Composta venerdì 6 giugno 2014
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Sir Jo Black

      Amore distante

      Ti penso amore, sei il mio desiderio.
      Steso, le mie membra giacciono vive,
      pensieri di te animano sensi alti,
      animano voluttà conturbanti.
      Quadri, passi condivisi, nascono,
      si muovono in spazi nuovi e colori,
      sono odori e di noi caldi sapori;
      cornice di sogni li racchiude ora.
      Te attendo amore che piacere voglio
      steso qui in passione di sogni caldi.
      Composta giovedì 29 maggio 2014
      Vota la poesia: Commenta