Poesie di Silvio Squillante

Studente universitario, nato venerdì 8 giugno 1990 a Nocera Inferiore (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Silvio Squillante

Paris

Mi manchi
e il tuo ricordo mi graffia l'anima.
Mi manchi tu,
che sei il più dolce dei ricordi.
Quanto mi manchi,
anche se ho nascosto il pianto dietro un sorriso alla tua partenza.
Mi manchi,
ora che le mie parole cullano il vento è non più te.
Mi manchi,
perché nemmeno la Nutella è dolce come te.
Quanto mi manchi,
ora che conto i giorni, le ore e i secondi.
Mi manchi,
la malinconia è diventata mia amica.
Mi manchi,
voglio abbracciarti, ma qui c'è solo il tuo ricordo che mi sfugge.
Mi manchi di più,
perché un angelo manca più di una persona normale.
Mi manchi,
semplicemente perché ti amo.
Silvio Squillante
Composta lunedì 20 luglio 2009
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Silvio Squillante

    9 marzo

    Eravamo io e te,
    su quel promontorio,
    sembrava quasi aiutarmi il mare,
    con il suo lento andare. Dirti, parlarti di me di te,
    di quel noi che stava prendendo forma.
    Piano il buio che sopraggiungeva,
    le stelle giocavano a nascondino con noi,
    ma non mi andava di giocare con loro,
    tu lo sai perché?
    Perché stringerti forte nel treno del ritorno,
    era molto meglio che guardare tutte le stelle.
    Abbracciarti forte, poi quei baci e le mani che si sfioravano, che si lasciavano.
    Dovevi andar via...
    quel sapore di amore che si era scolpito gia nel cuore,
    quando ti dissi: sì sarà per sempre!
    Silvio Squillante
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di