Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Oliviero Amandola

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Diario.

Scritta da: Oliviero Amandola

L'ancora del tempo

Vedi quei rami del ciliegio,
a poco a poco, sopra di essi
passano i giorni come fedeli
ombre di stelle,
mutano le distanze,
estinguono le memorie,
finché tutti i giorni non fanno
di una vita intera un'unica somma,
e restano nudi gli anni, soli,
come i ricordi resistenti al caldo e al freddo
delle stagioni, ormai con le gemme
rivolte nel vento di un unico giorno,
che una vita intera racchiude...
Vedi quei rami del ciliegio;
sono i quattro periodi dell'anno,
la rosa dei venti,
l'ancora che rende saldo l'orizzonte all"eternità.
Composta lunedì 8 giugno 2015
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Oliviero Amandola

    L'essere donna sulla tua giovinezza

    L'essere donna sulla tua giovinezza,
    l'infinito del tuo sorriso,
    l'amicizia che ci stringe le mani
    e si nasconde nel cuore.
    Tu che dai il meglio di te in ogni tua frase,
    e nei piccoli sogni che raccogli ogni giorno.
    Anche oggi mi sono svegliato con la fortuna di averti vicino,
    e vorrei tanto poter impedire alla tua bellezza
    di perdersi nel tempo,
    tra i miei desideri pronuncio il tuo nome:
    Ti prego,
    scrivi anche oggi di me nel tuo cuore,
    non ti chiedo altro che questo,
    di perderti nei miei baci che ti chiedono dolcezza,
    di non lasciare svanire le mie parole nei dialoghi
    e nelle loro domande,
    di non rinchiudere i miei pensieri in un respiro affannato.
    Lasciali liberi di volare tra noi:
    Voglio rivedere i mei sguardi nei tuoi,
    i miei sussurri nelle tue voci,
    e voglio sentire ora il suono che mi distrae,
    che non mi fa più pensare,
    che non mi fa più soffrire.
    Spesso ripeto sottovoce il tuo nome
    fra le parole scritte nel tempo,
    sulla tua pelle, che morbida,
    profuma d'amore,
    e nei tuoi baci, le mie attenzioni.
    L'essere donna sulla tua giovinezza,
    è una carezza nel profondo del cuore:
    Vorresti sentirla ogni istante,
    ma lei si nasconde
    e si riassorbe nel sangue.
    Composta domenica 10 novembre 2013
    Vota la poesia: Commenta