Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Marco Teocoli

Se tu rimembri

Oggi dico a te che di me volevi farne un re
e poi nella realtà non sei stata più in verità.
Delle bugie degli altri ne hai fatto verbi.

Ma nonostante tutto se tu rimembri
i giorni in cui la vita ci ha fatto sognare,
immersi nell'oasi insieme a camminare
verso l'isola dove solo tu ed io
approdiamo nel sogno dell'oblio.

Se soltanto per un attimo gli occhi miei
hanno trasmesso un flash nei tuoi,
come puoi dire e soprattutto pensare
l'opposto di ciò che è l'amore.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Marco Teocoli

    Delusione

    Ho corso giorno e notte e adesso sono statico,
    di certo non per la stanchezza, per me ciò è atipico.
    Corro corro e scorro il mondo che mi gira attorno,
    entusiasta di farne parte e di viverlo ogni giorno.

    Do il massimo di me stesso in ogni occasione,
    A chi sa valutare ed apprezzare con educazione.
    A volte non basta, perché il mio massimo
    per chi vuole altro è sempre pessimo.

    In amore ne dico tante di parole,
    credo di viverlo intensamente col cuore.
    Perché l'amore va diffuso e seminato,
    non è mai abbastanza anche quando non ho più fiato.

    Questo sono io, ma non sono certo un Dio.
    Per chi mi ha compreso, non sarò certo di peso,
    tanto le colpe son sempre le mie e basta,
    almeno ti vanterai di essere la sola giusta.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Marco Teocoli

      Prendi me

      Un giorno ti accorgi che sei nessuno
      innanzi a ciò che devi affrontare.
      E se fino a ieri pensavi di essere qualcuno,
      oggi il silenzio ti fa affondare.
      Se la vita è stata donata,
      perché deve essere sacrificata.
      A chi e per cosa devo credere,
      quando ogni cosa diventa cenere.
      Ho già detto una volta:
      "Donale ciò che le appartiene"
      perché nulla le venga tolta.
      Allora sei cocciuto o conosci solo me,
      ed io che mi fidavo di te.
      Allora ti dico e ti invito io,
      a prendere me se ti credi Dio.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Marco Teocoli

        Non batti ciglio

        Non batti ciglio

        L'incredibile ciglio di quell'occhio sensibile
        racconta un momento di vita intollerabile,
        poi il silenzio circonda come il perimetro segnato
        attorno alle parole che per un attimo hanno vibrato
        dentro ai nostri cuori desiderosi di liberi momenti.

        Quando tu addormenti il sole ed i tuoi sentimenti
        quando non c'è luna che aneli di splendere nell'immenso,
        come quando non c'è amore che nasce senza senso,
        tutto diventa incompatibile anche un piccolo bisbiglio
        e tu di spalle irta in silenzio non batti più ciglio.
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Marco Teocoli

          Ieri, oggi, domani, una vita fra le mani

          Come montagna al sole
          sento il vento e tocco le nuvole.
          Dall'alto scruto come un rapace
          con spirito fiero e capace.
          Nessuno mai deludere potrà
          ciò che vivo dentro nell'immensità.
          Il mio cuore vero,
          umile e sincero.

          Come pianura china all'orizzonte,
          ombre piatte e seminati di fronte.
          Vivo di sogni, speranze e virtù
          nella palude acqua e bambù.
          Nell'amore io credo
          a quel cuore sincero.
          Oggi sto di fianco,
          nell'inquiete sospiro di ogni tanto.

          Come scroscio in collina
          vedo nei miei occhi la brina.
          Annuso l'aria fredda
          ed il gelo della terra.
          Avanzo nel domani di oggi
          fra le delusioni ed i poggi.

          Vita! Vita rivelata, come ben sai,
          risparmiami ciò che di me farai.
          Smettiamola di sperare e sognare,
          ammetti che fai di tutto per ingannare.
          Vota la poesia: Commenta