Scritta da: Fiorella Cappelli

Er Coraggio... Costa

Troppo je Costa, adesso a'sto Schettino:
invece d'avè a còre quela gente
che nun poteva prenne er sarvaggente,
perdeva tempo cor telefonino

Boja destino: p'annà a fà n'inchino
de quela nave nun ce resta gnente
e lui che pare furbo e inteliggente
fà: - stò in scialuppa, "mica m'ammutìno! -"

A chi je dice: "caz zo, torni a bordo!"
risponne che ce và, ma è'na bucia
"Che fa, nun obbedisce?, oppure è sordo?"

Pora Concordia, ha finito er viaggio
De notte nun se vede più la scìa
Ma er monno ha visto... st'atto de "coraggio!".
Fiorella Cappelli
Composta lunedì 16 gennaio 2012
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Fiorella Cappelli

    Roma Spòsa

    La vedi? E''no schianto, è tutta bianca!
    Te rifai l'occhi, sei senza parole...
    Pare'na spòsa su un raggio de sole,
    peccato c'è'na cosa che je manca:

    è l'organizzazzione, messa in panca
    che ggioca'na partita a mezze sòle,
    qui c'è neve da facce le crapiòle
    e chi arimàne sur raccordo, arrànca

    Mò sò vent'anni che nun se vedeva
    'na nevicata a Roma de'sta spòrta
    nemmeno er sìnnaco ce lo sapeva...

    s'è congelata l'acqua à ogni cannella
    e a'stà città'na cianca je s'è storta...
    ma ammazzala però, sì quant'è bella!
    Fiorella Cappelli
    Composta sabato 4 febbraio 2012
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Fiorella Cappelli

      La Befana 2012

      Sulla scopa a cavarcioni
      porta er sacco su le spalle
      ha le gambe a pennòloni
      e le guance rosse e gialle

      Come vecchia è proprio strana
      ce rigala n'emozzione
      è romana 'sta befana
      che nun pija la penzione!

      Sò tant'anni che lei vola
      cò le toppe sur vestito
      ma st'Italia nun mijora
      e nun po' trovà marito

      è pè questo che ha adottato
      tanti bravi regazzini
      lei je porta er cioccolato,
      li dorcetti nei carzini

      poi da quànno che ha saputo
      che ce sò le innovazioni
      s'è aggiornata in un minuto
      così cià l'ordinazzioni...

      ma è da un friccico de tempo
      che a volà se trova male
      beh, lassù c'è poco campo...
      nun je pija er cellulare!
      Fiorella Cappelli
      Composta domenica 1 gennaio 2012
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Fiorella Cappelli

        Libellule in Amore

        Sottili trasparenze
        di velate armonie
        Colorate movenze
        Librate sintonie...

        In poemetti d'amore*
        le libertà agognate...
        Nel veloce tremore
        lo stelo disegnate

        Nell'umido affonda
        l'osservatore attento
        nell'animo, profonda
        è l'emozione al vento

        Di un silenzioso volo
        graziosa la postura
        Incanto di un decoro
        è... l'inno alla Natura.
        Fiorella Cappelli
        Composta lunedì 10 ottobre 2011
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Fiorella Cappelli

          Quante Notti

          Quante notti senza abbracci
          le mie dita sulla pelle
          luna piena nei crepacci
          in un cielo senza stelle

          Tu vestito sol di stracci
          la mia voglia da ribelle...
          con i ghigni e i tuoi pagliacci
          tra gli amori delle ancelle

          E ti manca il mio sorriso
          il mio lato generoso
          tu che eviti il mio viso

          Non ti curi del mio cuore
          ora che non sei il mio sposo
          e non cerchi più il mio amore...
          Fiorella Cappelli
          Composta venerdì 9 dicembre 2011
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di