Poesie di Ettore Grimani

Nato lunedì 21 luglio 1969 a ROMA (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Ettore Grimani

L'uomo sicuro

Mi perdo nella certezza dei tuoi passi,
nel tuo incedere sicuro tra le macerie di questo mondo antico...
Per ogni male hai la soluzione
per ogni rivoluzione, conflitto o guerra
una sicura opinione.
Nel tuo mondo non c'è spazio per le sfumature
e neanche per le disavventure.
Chi si appresta a lasciar la propria casa
a cercar salvezza per il mare su barche di fortuna
è di certo un clandestino, un diverso, un delinquente...
Poco importa se è un bambino, una donna incinta o un giovanotto,
poco importa se della sua casa rimane solo l'ombra, se l'antica serenità giace tra macerie ed occhi spenti da una guerra giusta.
Tu uomo sicuro vivi nella certezza delle tue superficialità
poiché non hai mai sondato l'abisso
solcato il deserto arido di anime dannate,
bevuto all'amaro calice di chi vive pur non avendo vita.
Il mondo prosegue con le sue leggi,
e noi siamo poca cosa.
ma tu,
tu non sei niente.

Egry.
Ettore Grimani
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Ettore Grimani

    Gli innamorati

    Come farfalle in un prato fiorito
    così sono gli innamorati
    perennemente battuti dal vento
    sospesi tra disperazione ed estasi...

    Non conoscono il disprezzo
    non capiscono l'invidia
    è un volo di emozioni all'ultimo angolo della vita...
    Nel sole color frumento
    si rincorrono danzanti
    e si baciano nell'aria
    nell'ambra del mattino...

    Come farfalle in un prato fiorito
    così sono gli innamorati
    non conoscono lacrime
    ma diamanti lucenti
    salpano felici verso l'impossibile
    e l'arcobaleno li unisce
    dopo ogni tempesta...

    La terra è assorta al richiamo degli amanti
    e la natura accoglie i loro cuori tremanti...
    Riderà la notte
    che li troverà insieme
    brinderà la luna
    danzeranno le stelle...

    Come farfalle in un prato fiorito
    così sono gli innamorati
    non c'è fine e non c'è inizio
    ma solo il loro amore...

    Egry.
    Ettore Grimani
    Composta lunedì 10 gennaio 2011
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Ettore Grimani

      Atrani

      Siamo qui a parlare
      davanti a questi scogli
      il vento porta profumi lontani
      storie sconosciute
      di uomini e donne che qui s'incontrano e s'innamorano...

      L'acqua ci culla con il suo dolce richiamo
      le mie mani ti cercano
      le mie labbra ti pregano.

      Nel cielo un mantello di stelle protegge ed accoglie le nostre speranze
      le voci della piazza un sottofondo lontano
      tutto quel che ho sempre cercato è qui
      davanti a me.

      Il mio respiro si unisce al tuo
      ed insieme creano un ritmo antico
      i nostri corpi ballano
      le nostre anime vivono.

      L'orizzonte accoglie il risveglio del mondo
      il sole carezza le montagne e pian piano abbraccia tutto il paese fino al mare
      i pescatori tornano stanchi
      i nostri occhi si aprono al nuovo mattino.

      Siamo qui
      davanti a questi scogli
      il vento porta profumi lontani
      ed al vento regaliamo il nostro nuovo destino.
      Ettore Grimani
      Composta giovedì 15 settembre 2011
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Ettore Grimani

        Nulla potrebbe essere

        Follia, follia
        follia, follia
        tutto per me è follia
        la realtà mi dilania
        devo vivere ai margini
        negli angoli
        tra coriandoli di luce
        nei ritagli di un mondo che esiste solo nella mia mente...
        tu sei il mio universo
        il mio sistema solare
        tu sei l'inizio e la fine della mia follia
        tu, tu sei!
        e senza questo, nulla potrebbe essere

        tuo per sempre, io.
        Ettore Grimani
        Composta martedì 10 luglio 2012
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di