Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: C. Veratelli
Quando scompariranno
queste nuvole scure
dimmi quando
perché sono stufo di aspettare
di ascoltare
ho bisogno di sentire
qualcosa di bello che mi riempia
il cuore
penso sempre a quelle notti in cui
abbiamo pianto, per le tristezze
della nostra vita...
penso a quelle notti che ci tenevamo stretti
tutti i nostri sogni e non vedevamo
l'ora di di farli volare
mentre invece sono ancora li
rinchiusi, quasi andati in fumo
ma lasciami dire di non dimenticare
quelle notti che ti sussurravo
nelle orecchie "ti amo"
perché ancora e ovunque io guardi
vedo i tuoi occhi.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: C. Veratelli
    Piccole perle
    Del mondo ricchi
    Di lucentezza infinita
    E di purezza di cuore
    Voi siete i sentieri
    Inesplorati del
    Mondo
    Nessuno vi deve vietare
    Di coltivare la vostra
    Mente e il vostro cuore
    Nessuno vi deve insegnare
    vecchie retoriche
    Sociali e paure
    medioevali
    Voi dovete vivere
    In piena libertà
    E spazio per esprimervi
    Il nostro unico insegnamento
    Sarà quello di farvi
    Capire la grandezza
    dell'amore e la magia
    della vita.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: C. Veratelli
      Camminare sul filo della vita,
      Sul tempo, sugli anni...
      È difficile rimanere sempre in
      Equilibrio come esperti funamboli
      Si guarda intorno il mondo
      Che cambia aspetto e colore
      E si cammina....
      Un passo dopo l'altro
      E muta con il mondo anche
      Il nostro aspetto. insieme ai nostri
      Giorni e alla nostra vita
      Una melodia suonata con gran
      Dolcezza...
      Suonava alle stelle
      Armonie Universali
      Che risalivano
      La corrente
      E io l'amai più di ogni raggio di sole
      come tempesta, mi invase il cuore
      Era l'alchimia dell'amore
      Risaliva la corrente del sangue
      una vibrazione sensibile
      in un orecchio nascosto
      Nel mistero del vento
      Caddi e mi persi
      nelle acque perdute
      della melodia
      che Distratta
      mi Sorrise per sempre.
      Vota la poesia: Commenta