Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Antonio Belsito

Giurista - Scrittore
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Antonio Belsito

Eternità

Tutto ciò che ci rimane
passerà
sarà
eternità.
Di acqua e di fuoco,
di ossigeno e di anidride carbonica,
di gas, di liquido o di solido,
di sole e di tempesta,
di certezza.
Tutto ciò che ci rimane
passerà
sarà
eternità.
Un volo sulla terra
e una passeggiata in cielo,
radenti per sentire
il vero.
Un battito e un magone,
tra felicità e dolore
nell'incedere delle ore.
Un sogno
ancora aperto
sotto un tetto.
Tra le stelle,
sulla luna,
un tuffo
su una nuvola.
Una mano,
una contorsione di braccia,
un bacio in uno sguardo
e sentire ciò che sarà,
seppur passerà.
Eternità.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Antonio Belsito

    Cosa vuoi che sia un colore?

    Cosa vuoi che sia un colore?
    È una carezza d'immagini, un soffio di pensieri, un ricordo.
    È un palpito di fantasia, una sorpresa di magia, un magone di...

    Cosa vuoi che sia un colore?
    È la gioia di un gioco, la rima di una musica,
    la sfumatura di un istante.
    È un senso, forse anche un verso, una direzione.

    Cosa vuoi che sia un colore?
    Se fosse rosso, blu o giallo
    ma anche se fosse nero, grigio o verde.

    Cosa vuoi che sia un colore?
    È la luce di un sorriso, la dolcezza di uno sguardo,
    il palpito di un'anima.
    È uno/uno di noi/e noi/ siamo/ quell'uno.

    - Ti senti? Toccati... -

    Cosa vuoi che sia un colore?

    È rosa.

    È un rosa.

    È un colore.

    Cosa vuoi che sia un colore?
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Antonio Belsito

      Le vedi le stelle?

      Le stelle.
      Vedo un oceano di lacrime brillare,
      vedo una primavera di cuori pulsare,
      vedo un'onda di umori arrivare,
      sento un profumo di anime luccicare,
      sento un vento di emozioni spirare,
      sento l'ebbrezza del tempo passare,

      sento la vita.

      La luce e il buio,
      il bianco e il nero,
      il "chiaro" e lo "scuro".

      Accarezzo l'emozione dell'essere,
      tra un sasso puntiforme e una nuvola colorata,
      tra granelli di sabbia ambrata e una farfalla "dannata",
      tra la gioia di un sorriso e le orme di un viso,
      tra una carezza fatale e il gusto del sale,
      tra una parola scandita e un urlo di vita.

      Le stelle:
      le vedo volare
      come un aquilone sul mare,
      le vedo navigare
      come anime
      e salpare,
      le vedo cingersi
      come abbracci,
      stringersi
      come lacci.

      Le stelle:
      le vedo cadere
      e rialzarsi,
      essere
      e, poi, fermarsi.

      Sono curiose le stelle.
      Sono un segreto da custodire,
      un pensiero da dire,
      un motivo per "odiare"
      e un altro per amare.

      Le stelle sono angeli che illuminano il mare.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Antonio Belsito

        Senza titolo

        Sorridere senza diverbi,
        senza dispute e senza condanne.
        Sorridere nel miglior momento,
        sorridere nel peggior momento.

        Sorridere quando si è soli,
        quando si è lontani,
        quando si pensa...

        Sorridere quando si è in due,
        quando si sta per diventare tre,
        quando il mondo non te lo permette.

        Sorridi sempre,
        in ogni momento,
        per ogni avvenimento.

        Sorridere è vivere,
        rimarginare ferite,
        annoverare speranza...

        ... Cogliere la vita
        così come si presenta.
        Poter immortalare
        ogni singolo momento
        in fotogrammi
        e, finalmente, sorridendo
        veder scorrere la propria vita.
        Vota la poesia: Commenta